domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:35
1 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:35

Corciano, i ragazzi della ‘Bonfigli’ a scuola di pronto soccorso

Lezioni teoriche e pratiche per i primi salvataggi: approfondimenti anche sull'aspetto delle dipendenze

Corciano, i ragazzi della ‘Bonfigli’ a scuola di pronto soccorso

MULTIMEDIA

Guarda le foto

E’ tornato il corso di primo soccorso a scuola. Grazie alla collaborazione tra l’istituto Benedetto Bonfigli, guidato dal dirigente scolastico Daniele Gambacorta e l’ex presidente del locale comitato della Croce Rossa di Corciano, Patrizio Contini, i volontari si sono sostituiti ai docenti di educazione fisica, Maria Stella Bigerna per la sede di Mantignana, Saverio Salinaro per Corciano ed Ireneo Adamo per San Mariano, e hanno letteralmente catturato l’attenzione dell’uditorio. Tutti gli alunni delle classi terze che frequentano le tre sedi dell’istituto hanno partecipato a due incontri. Il primo, di tipo teorico, è stato strutturato in lezioni frontali, nelle quali sono state illustrate la storia e le finalità della Croce Rossa e le modalità secondo le quali agire in caso di necessità.

FOTOGALLERY

A scuola I volontari hanno anche approfondito l’aspetto delle dipendenze, partendo dalle cause, da stupefacenti e dal gioco. Durante gli incontri, agli alunni è stata data la possibilità di indossare degli occhiali speciali per simulare uno stato di ebbrezza. In palestra, invece, si sono tenute le lezioni pratiche, nelle quali sono state presentate e sperimentate le manovre salvavita con l’ausilio del manichino Anna. Questo progetto, sottolineano negli uffici della scuola, che va avanti già da diverso tempo, offre l’opportunità a coloro che si preparano ad uscire dalla scuola, perché si è ormai completato il percorso di studio, di acquisire informazioni utili e magari di farsi parte attiva nel salvataggio di vite umane. Il dirigente scolastico Gambacorta ha ringraziato i volontari della Croce Rossa di Corciano per la sinergia, auspicando che la stessa possa continuare anche il prossimo anno, soprattutto a fronte dei commenti positivi espressi dalla totalità degli scolari.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250