lunedì 24 novembre 2014 - Aggiornato alle 09:58
8 settembre 2011 Ultimo aggiornamento alle 12:44

Cna, Giancarlo Cardinali nominato alla guida di Fidimpresa

Giancarlo Cardinali

E’ stato nominato il nuovo consiglio di amministrazione di Fidimpresa Umbria, il consorzio fidi regionale di emanazione della Cna. Eletto alla presidenza Giancarlo Cardinali.

I nuovi vertici Presidente di un’impresa di trasporto persone, nonché presidente di Acapa Sulga – consorzio di circa 60 imprese di trasporto persone che annovera oltre 150 addetti – Cardinali  è stato eletto alla presidenza della struttura di garanzia. Ad affiancarlo come vice presidente sarà l’imprenditore orvietano Claudio Cavalloro, titolare di un’impresa meccanica di precisione collegata con altre realtà produttive che compongono un gruppo con oltre 40 addetti che lavora nell’ambito dell’Hitech, in particolar modo quello collegato alle telecomunicazioni. Nel Cda siederanno anche Dino Dezi, Giuseppe Barcaroli, Flaminio Flavi, Emanuele Pitisci e Mario Riccioni.

Il programma «Intendiamo proseguire il lavoro avviato nel 2007 con la fusione delle cooperative di garanzia – afferma Cardinali – rilanciando la struttura nei confronti delle piccole imprese e l’artigianato, mettendo mano a un programma di potenziamento dei servizi e delle strutture in un momento in cui è forte il bisogno di contrastare l’alto costo del denaro, l’insufficienza di liquidità aziendale e il sostegno a piani di riposizionamento strategico delle imprese».

La struttura Fidimpresa Umbria associa oltre 11mila piccole imprese, in stragrande maggioranza artigiane. Al 31 dicembre 2010 lo stock di garanzie prestate ai propri soci è stato pari a 72milioni di euro, con un volume di finanziamenti concessi nell’anno pari a 57.400.000 euro a fronte di 1184 pratiche garantite, riferite quasi esclusivamente a finanziamenti a medio/lungo termine.

©Riproduzione riservata

banner 468x60

COMMENTA LA NOTIZIA

banner 468x60

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi