lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:43
8 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:51

Città di Castello, via alla 50esima edizione della Mostra nazionale del Cavallo. Il programma

Al via il campionato europeo di Monta da lavoro tradizionale con sette nazioni in gara. In serata il debutto del «Gran gala night of the stars anniversary»

Città di Castello, via alla 50esima edizione della Mostra nazionale del Cavallo. Il programma

di B.M.

Partirà ufficialmente domani la 50esima edizione della Mostra nazionale del cavallo a Città di Castello. Al via il campionato europeo di Monta da lavoro tradizionale con sette nazioni in gara. In serata il debutto del «Gran gala night of the stars anniversary» con l’incontro tra cavallo e tartufo.

I campioni in gara Sono sette le nazioni che gareggeranno nel campo principale della rassegna, il Portogallo, team campione in carica, la Francia del campionissimo Hervè Maurel, la Germania di Stefan Baumgartner, la Spagna, il Belgio, l’Ungheria e l’Italia, che in qualità di paese ospitante presenterà due squadre selezione nel Campionato italiano di specialità. L’equipe italiana in gara a Città di Castello sarà composta dai pluricampioni nazionali Paolo e Veronica Sensi, dal laziale Renzo Bersaglia, con lo splendido Umbromanto, dal campano Canio Santomauro, campione e medaglia di bronzo ai Campionati italiani 2015, dal marchigiano Mattia Radi, dal toscano Roberto Fontanelli, medaglia d’argento ai Campionati italiani e dal giovane e promettente umbro Francesco Sinibaldi.

I cavalieri Il warm-up mattutino della competizione, in programma dalle ore 10.30 alle ore 13.00, darà la possibilità al pubblico di prendere contatto con i cavalieri delle squadre nazionali, che scenderanno in campo per le prove generali e dalle 14.30 alle ore 18 faranno sul serio sfidandosi nella prova di addestramento, prima gara della serie che fino a domenica comprenderà anche attitudine, abilità e sbrancamento dei vitelli. Al via anche le gare dello special event «Coppa Italia» di Monta da lavoro veloce Fitetrec-Ante e il primo trofeo Città di Castello «Sportattacchi» del gruppo italiano attacchi, che vedrà in scena le carrozze in una gara di precisione per la prima volta alla Mostra. I bambini potranno salire a cavallo nel battesimo della sella organizzato da Feel scuola pony e scoprire un approccio delicato e rispettoso all’animale.

Cavallo e tartufo L’attenzione della serata sarà tutta per il debutto del gran gala «Night of the stars anniversary» per la direzione artistica e la regia di Nico Belloni, che alle ore 21 omaggerà la 50esima edizione con numeri inediti, incentrati sull’amore e il rispetto per il cavallo, da sempre nella filosofia della Mostra di Città di Castello, e sulle peculiarità del territorio, con artisti mai visti prima alla rassegna. Il re della tavola umbra, sua maestà il tartufo, sarà per la prima volta sposato alla potenza dei cavalli e al coraggio dei volteggiatori nel numero principale dello show di cui saranno protagonisti i famosissimi Aragona’s di Bartolo Messina, che vestiranno i panni di spericolati camerieri per servire al pubblico piatti del prelibato tubero. Messina sarà protagonista anche con un nuovissimo numero con cinque mini-horses, mentre sarà in scena anche Rosario Castellano, il più giovane volteggiatore a livello europeo.

Gli spettacoli Ad aprire lo spettacolo sarà la Fanfara della polizia di Stato, erede e custode delle più antiche tradizioni di cavalleria, con l’esecuzione delle marce più celebri delle bande militari e di brani arrangiati dall’ispettore capo Silverio Mariani. Tra le novità assolute dello spettacolo ci sarà il carosello dell’Associazione italiana monta all’amazzone, per la prima volta in Umbria, che porteranno il fascino della tipica monta in alta scuola con le gambe entrambe a sinistra del cavallo. Spazio anche al salto ostacoli, disciplina regina degli sport equestri, un’autentica rarità nel mondo dello spettacolo equestre, ai Butteri della Maremma, che porteranno alla ribalta la tradizione degli allevamenti dell’Anam, mentre un filo rosso fatto di eleganza sarà srotolato idealmente da Angelo Beretta, campione in carica di Doma Vaquera, dal ballo a cavallo e da un carosello di sei modelle in sella a bellissimi puledri.

Più spazio L’arena spettacoli sarà ampliata rispetto agli anni scorsi per ospitare 2 mila spettatori e per l’ingresso al gran gala sarà possibile a condizioni agevolate, con sconti per over 65, bambini da 6 a 14 anni e persone diversamente abili, mentre l’ingresso per i minori di 6 anni sarà completamente gratuito. Nel programma di domani, anche le iniziative del Cigar Club Valtiberino con una degustazione di sigari dalle 15.00 alle 16.00 e dalle 18.00 alle 19.00 l’incontro con il relatore d’eccezione Philip Pietrella.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250