domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 02:18
6 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:30

Città di Castello, Bacchetta vincitore: «Campagna elettorale maleducata, tifernati intelligenti»

Denuncia attacchi sul piano personale e poi: «La gente è con noi, continueremo da dove abbiamo lasciato»

Città di Castello, Bacchetta vincitore: «Campagna elettorale maleducata, tifernati intelligenti»
Al centro Luciano Bacchetta

MULTIMEDIA

Guarda il video

di Barbara Maccari

Luciano Bacchetta si conferma sindaco di Città di Castello senza passare per il ballottaggio col 53,18 per cento e 11.852 voti, appoggiato dal centrosinistra. Una conferma a tutto tondo per il primo cittadino che ha migliorato i suoi numeri rispetto alla tornata elettorale precedente, con un più 3 per cento rispetto al 2011.

VIDEO: E’ FESTA A CITTA’ DI CASTELLO

I numeri Ampia la forbice che Bacchetta ha aperto nei confronti di Nicola Morini, appoggiato dalla coalizione di centrodestra, che si è piazzato al secondo posto col 30,09 per cento dei voti. Il terzo gradino del podio se l’è guadagnato Roberto Colombo di Castello Cambia, col 9,01 per cento dei voti, sorpassando di poco più di due punti percentuale Marco Gasperi del Movimento 5 stelle, a quota 6,99, che nel tifernate, a differenza della capitale, non ha sfondato. Ultima piazza per l’imprenditore Giovanni Zangarelli con lo 0,73 per cento. Discorso più lungo per quanto riguarda le preferenze, i cui tempi sono destinati a variare man mano che si completeranno le operazioni di scrutinio. Alta l’affluenza al voto da parte dei tifernati, col 70,85 per cento (nel 2011 la percentuale fu del 74,49) anche se non sono mancati episodi di tensione, liti e disguidi nel corso della giornata di domenica, tanto che la conta dei voti e la verifica delle schede ha richiesto molto più tempo del necessario.

Voto della città Stanco ma soddisfatto il neo sindaco che ha rilasciato le prime dichiarazioni dopo la lunga maratona elettorale: «Questa è una grande risposta della città a cinque anni di buon governo. E’ stata una campagna elettorale lunga, maleducata e piena di attacchi sul piano personale, i tifernati però sono persone intelligenti ed hanno saputo scegliere bene. Abbiamo amministrato con criterio ed i cittadini hanno apprezzato, senza ascoltare la vuota propaganda fatta in questi mesi. Il dato significativo è il grandissimo voto di Città di Castello, che si è schierata in maniera compatta nei miei confronti, migliorando anche i numeri del 2011».

Progetti Non si sbilancia ancora sui nomi della giunta e sui progetti, anche se qualche battuta, a caldo, se la concede: «Inizieremo da dove abbiamo lasciato, ovvero l’inaugurazione delle scale mobili e della nuova biblioteca, poi proseguiremo verso gli altri obiettivi che ci siamo prefissi con la consapevolezza che i tifernati sono con noi. Devo dire grazie a 12mila cittadini che non sono pochi».

La soddisfazione del capogruppo Rometti «Grande soddisfazione per il risultato straordinario, che premia il buon lavoro e il buon governo della città, di Luciano Bacchetta, a cui mi lega una comune militanza politica ma anche una sincera amicizia personale» è stata espressa dal consigliere regionale Silvano Rometti, capogruppo dei Socialisti e Riformisti. «Risultati amministrativi, opere, realizzazioni che sono sotto gli occhi di tutti ma anche la capacità di guida della coalizione che in questi anni ha permesso al Comune di Città di Castello di essere al riparo da tensioni e divisioni che invece interessano tanti Comuni della nostra Regione. Naturalmente – prosegue Rometti – a ciò si aggiunge la soddisfazione per l’eccezionale risultato del nostro Partito che a Città di Castello consegue il 22% dei consensi e 6 eletti in Consiglio Comunale, migliorando anche il dato di cinque anni fa».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250