domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:42
31 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:54

Città di Castello, 67enne ferito con arma da fuoco all’addome e alla mano

L'uomo di san Giustino si è presentato all'ospedale. Ipotesi incidente da caccia: indaga la polizia

Città di Castello, 67enne ferito con arma da fuoco all’addome e alla mano
Il pronto soccorso di Perugia

di B.M.

Un uomo di 67 anni, italiano residente a San Giustino, alle 15 di lunedì pomeriggio si è presentato all’ospedale di Città di Castello con una ferita da arma da fuoco all’addome e una lesione (subamputazione) alle falangi distali del quarto e quinto dito della mano sinistra.

Incidente di caccia Sulla vicenda stanno indagando gli agenti del commissariato tifernate. Secondo le prime ricostruzioni pare che l’uomo fosse a caccia quando è scivolato ed è partito un colpo. Non sono ancora chiare le circostanze che hanno determinato le lesioni riportate. Attualmente il paziente è in sala operatoria, la prognosi è riservata.

Operato Il paziente è stato sottoposto a un doppio intervento chirurgico: uno di chirurgia generale eseguito con tecnica mininvasiva per la rimozione del proiettile dalla parete addominale, e uno di tipo ortopedico per la ricostruzione del quarto e quinto dito della mano sinistra. Gli interventi si sono risolti con successo e con una prognosi di 30 giorni. Il proiettile ha attraversato “di taglio” la parete addominale, senza interessare organi interni. Attualmente il paziente è in buone condizioni.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250