martedì 7 febbraio - Aggiornato alle 12:42

Terence Hill in sella ad Harley Davidson nel film ‘La chiamavano Maryam’

Spazio dedicato all’attore al padiglione 2 del Motor bike expo di Verona 2017

La moto di Terence Hill a Mbe Verona 2017 (foto Rosati)

di Marta Rosati

Al Motor bike expo di Verona 2017 c’è spazio anche per Terence Hill, al padiglione 2 un’area dedicata al famosissimo attore italiano che ha trascorso l’infanzia ad Amelia dove è conosciuto, per ovvi motivi, anche come Mario Girotti (il suo vero nome)e ancora oggi profondamente legato al territorio umbro, complice la forte amicizia con l’artista Grazia Cucco e il successo della fiction Don Matteo.

Terence Hill La sua moto Harley-Davidson curata da Wild Hog è tutta rivisitata in chiave western, ispirandosi alla saga cinematografica di’Trinità’. Sarà a bordo dello straordinario mezzo con bisacce da cowboy corredate da borraccia, corda e padella che Terence interpreterà Thomas in ‘La chiamavano Maryam’. Come si legge nel sito ufficiale si tratta di un nuovo lungometraggio per le sale cinematografiche. Il suo personaggio, un uomo che con la sua Harley Davidson si dirige verso il deserto di Almeria in Spagna, per trascorrere del tempo tanto necessitato con se stesso. Lungo la strada, però, salva una giovane donna di nome Lucia da due ladri e da quel momento in poi, pur provando di stare solo per i suoi fatti, non riesce a sbarazzarsene e pian piano scopre che la saggezza che cercava non la trova nella solitudine, ma nel forte spirito di Lucia.  Nell’angolo dedicato all’attore al Motor bike expo di Verona (la tre giorni terminata domenica), presente tutta una linea di accessori griffati Terence Hill il quale, in un video dal set del nuovo lungometraggio, in inglese dice ai suoi fans: «Essere qui in Almeria è come essere in tutti i miei film western; fortunatamente o purtroppo, ho un nuovo cavallo» e sale in sella all’Harley.

@martarosati28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.