sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 09:01
7 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:44

C’è matematica nell’affresco del Signorelli a Perugia: ‘giochi matematici’ e aperitivo per illustrarla

«Il punto di fuga delle linee prospettiche della Pala di Sant’Onofrio è esattamente l’ombelico dell’angelo»

C’è matematica nell’affresco del Signorelli a Perugia: ‘giochi matematici’ e aperitivo per illustrarla

L’opera rinascimentale più importante conservata nel museo del Capitolo della cattedrale di San Lorenzo di Perugia è la Pala di Sant’Onofrio, uno dei capolavori di Luca Signorelli realizzato per l’omonima cappella della cattedrale nel 1484. Il pittore, nel dipingerla, ha applicato regole matematiche e prospettiche che sottintendono un approfondito studio di questa materia. Studio che è stato curato recentemente da Emanuela Ughi, studiosa di Didattica della matematica e docente al dipartimento di Matematica e informatica dell’università degli Studi di Perugia.

Curiosità Questo studio sarà presentato nell’ultima iniziativa culturale estiva del museo denominata, appunto, ‘Aperitivo Prospettico’, in programma venerdì 9 settembre (ore 18). Si tratta di una conferenza di Emanuela Ughi e Chiara Basta, storica dell’arte e responsabile del museo del Capitolo di San Lorenzo, che comprende dei giochi matematici, la visita guidata al museo e l’aperitivo. Il tutto per accompagnare cultori della materia e visitatori giovani e adulti alla “scoperta” dei legami tra l’arte, la storia e la matematica nello studio del noto dipinto del Signorelli. Nell’anticipare alcuni aspetti che saranno trattati in sede di conferenza, Ughi mette in evidenza che il punto di fuga delle linee prospettiche della Pala di Sant’Onofrio è esattamente l’ombelico dell’angelo musicante raffigurato ai piedi del trono su cui siede la Madonna col Bambino. Lo studio sull’opera del Signorelli è un’anteprima dei percorsi di formazione tenuti da questa docente sotto il nome di “Perle di Matematica”, che guideranno alla “scoperta” della matematica presente nel nostro patrimonio artistico regionale, in programma a Perugia, Orvieto, Deruta e Assisi dal 22 al 30 settembre. Per partecipare all’iniziativa “Aperitivo prospettico” del prossimo 9 settembre è necessaria la prenotazione, contattando la direzione del museo (tel. 075.5724853 / e-mail: museo@diocesi.perugia.it).

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250