lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:19
24 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:57

Caso mense a Terni, il Partito democratico intende dire la sua: mercoledì incontro pubblico

Iniziativa dem sulla refezione scolastica il 27 aprile alle 17 al Centro sociale Ferriera

Caso mense a Terni, il Partito democratico intende dire la sua: mercoledì incontro pubblico

Stringono i tempi per la stesura del nuovo capitolato d’appalto per la gestione delle mense scolastiche, fino ad allora la partita resta aperta e nel frattempo che rimbalzano prese di posizione e colpi di scena, il Pd vuole scendere in campo e dire la propria. Il partito di maggioranza ha dato appuntamento alla città mercoledì pomeriggio alle 17 presso il Centro sociale Ferriera, in Via Montefiorino 12.

Il Pd vuole intervenire sul caso mense All’iniziativa ci sarà anche il numero uno di Palazzo Spada, Leopoldo Di Girolamo, la volontà dem è quella di dare un contributo per costruire, insieme ai soggetti coinvolti e ai cittadini tutti, il futuro della refezione scolastica. All’incontro prenderanno parte diversi esponenti del Pd, che sin dalle prime polemiche sollevate da Cosec e Comitato commissari mense si sono ritrovati ad occuparsi del caso; impossibile a tal proposito dimenticare il blitz di alcuni genitori in casa Pd quando la maggioranza discuteva della riorganizzazione dei plessi scolastici, finita per un po’ nello stesso calderone di attacchi rivolti all’amministrazione comunale e al consiglio per le linee dettate sulla gestione delle mense, argomento che scotta anche nella vicina Perugia e che a Terni ha riservato pure momenti ad alta tensione.

Partito democratico di Terni Mercoledì 27 alla Ferriera ci saranno il segretario del Pd di via Mazzini Jonathan Monti e il consigliere Michele Pennoni (autore di un atto d’indirizzo destinato a segnare le scelte finali). A moderare ci penserà  Francesco Filipponi che ha recentemente riportato il caso in seconda commissione e l’assessore Vittorio Piacenti D’Ubaldi. Per l’evento i dem si affidano alla forma del dibattito perché ci sia scambio di idee con chi parteciperà, ad oggi l’obiettivo dichiarato è quello di «garantire la migliore qualità dei servizi di refezione scolastica a partire dal cibo per i bambini della città». Un lungo percorso partecipativo in questa direzione è già stato compiuto: sul tavolo della discussione ci sarà infatti il report redatto dagli esperti al Tavolo paritetico.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250