mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 02:02
10 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:04

Calendario venatorio, via libera definitivo: in Umbria preaperture l’1, il 4 e l’11 settembre

Dopo la fase di partecipazione e l'ok dell'Ispra e della Terza commissione la giunta regionale ha adottato il documento. Apertura generale fissata per il 18

Calendario venatorio, via libera definitivo: in Umbria preaperture l’1, il 4 e l’11 settembre
Un uomo impegnato in una battuta di caccia

Tre giornate di preapertura nei giorni di giovedì 1 (dalle 6.15 alle 19.30), domenica 4 e domenica 11 settembre (il 4 e l’11 fino alle ore 13), con l’apertura generale della caccia fissata per il 18 settembre, a tutte le specie ad esclusione degli ungulati. È quanto prevede il calendario venatorio per la stagione 2016-2017 approvato venerdì dalla Giunta regionale dopo l’iter partecipativo della proposta elaborata e condivisa con le associazioni venatorie, agricole e ambientaliste rappresentate nella Consulta faunistico venatoria regionale. Sul documento è arrivato anche il via libera dell’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, e della Terza commissione consiliare regionale competente in materia. «È stata confermata – sottolinea l’assessore – l’impostazione del precedente calendario per l’esercizio della caccia che, motivatamente sotto il profilo normativo e tecnico-scientifico, riteniamo coerente con la normativa regionale, nazionale e comunitaria. Alcune scelte, quali quelle relative alla caccia al cinghiale, a seguito del trasferimento di competenze in materia di gestione faunistica dalle Province alla Regione, sono ora omogenee sull’intero territorio regionale».

IL CALENDARIO

Date e specie Nelle giornate di preapertura la caccia è consentita esclusivamente da appostamento ad alzavola, marzaiola, germano reale, tortora, merlo, colombaccio, cornacchia grigia, ghiandaia, gazza. Domenica 11 è inserita anche la specie quaglia, che si potrà cacciare nelle stoppie con l’ausilio del cane. La caccia di selezione alle specie daino, capriolo, cervo e muflone, in zone determinate, con sufficiente consistenza, è consentita dal 26 giugno al 17 luglio e dal 17 agosto al 29 settembre 2016 e dal 1 gennaio al 12 marzo 2017; il prelievo è consentito per cinque giorni alla settimana, fermo restando il silenzio venatorio nei giorni martedì e venerdì. La caccia al cinghiale è fissata dal 1 ottobre al 31 dicembre, nei giorni di giovedì, sabato e domenica. L’addestramento dei cani potrà essere effettuato dal 14 al 28 agosto e dal 4 al 15 settembre, dall’alba alle 12 e dalle 16 al tramonto, escluso il martedì e il venerdì di ciascuna settimana, in tutto il territorio regionale, con l’eccezione dei terreni dove ci sono coltivazioni.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250