domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 03:57
21 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:32

Calcio e solidarietà, alla selezione Ussi il torneo di Marsciano

Vittoria dei giornalisti ai rigori contro la squadra dei tifosi del Perugia. Serata di raccolta fondi per l'Unicef

Calcio e solidarietà, alla selezione Ussi il torneo di Marsciano

La selezione dell’Ussi Umbria si aggiudica la prima edizione del trofeo “Un calcio alla solidarietà” superando per 6-4 dopo i calci di rigore (2-2 i tempi regolamentari) la selezione “Marsciano al seguito del Perugia”, composta da tifosi del Perugia dell’area del Mediotevere. Un successo importante, maturato nonostante gli infortuni di entrambi i top player, Mauro Basilico e Moreno Zebi, costretti entrambi ad uscire nel primo tempo. Due doppiette hanno caratterizzato il match, quelle di Luca Corradi per i locali e di Simone Proietti per i giornalisti umbri, che poi si impongono ai rigori: 4 su 4 per la selezione del ct Pisinicca, solo due reti per i locali con l’Ussi che dunque alza il trofeo.

Per l’Unicef A dare il calcio d’inizio al Parco Ammeto è stato il sindaco di Marsciano Alfio Todini, che ha ricordato come questa è solo la prima edizione di un trofeo che si ripeterà ogni anno. La partita, organizzata per raccogliere fondi da destinare all’Unicef a sostegno dei progetti che la onlus sta promuovendo per l’infanzia e per celebrarne i 70 anni, è iniziata con le due formazioni che sono entrate in campo e si sono seduti a terra, esponendo il cartello con la scritta “Tutti giù per terra”. Si tratta di un messaggio che sta caratterizzando la campagna Bambini in pericolo, che l’Unicef promuove a livello internazionale. Ussi e Marsciano al seguito del Perugia hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione delle comunità nei confronti dei tanti pericoli che corrono i bambini, anche nei nostri Paesi più sviluppati, dalla violenza all’esclusione sociale alla privazione di diritti fondamentali quali, ad esempio, lo studio.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250