sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 15:47
23 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:18

Calcio dilettanti, torna il Santa Sabina Day: una giornata di festa per centinaia di bambini

Sabato pomeriggio incontro in occasione del 52° compleanno della società. Sportoletti e Battagini: «Primo obiettivo l'educazione»

Calcio dilettanti, torna il Santa Sabina Day: una giornata di festa per centinaia di bambini
Santa Sabina Day

L’Asd Santa Sabina e l’Asd Junior Santa Sabina aprono la stagione sportiva 2016-2017 con la consueta festa del Santa Sabina Day, che si svolgerà sabato 24 settembre a partire dalle 14.30. Sarà una lunga giornata di festa, che vedrà tutte le categorie presenti a Santa Sabina, a cominciare dai Primi Calci con bambini di cinque anni che riescono a malapena a calciare la palla, ma lo fanno con un entusiasmo incredibile, proseguendo per Pulcini ed Esordienti, terminando con Giovanissimi ed Allievi superando la quota di oltre 350 tesserati, dato che si commenta da solo per sottolineare l’impegno della Società e che oltrepassa abbondantemente la soglia dei 400 cartellinati aggiungendo i giocatori della Juniores, della Prima Squadra con tutto lo staff tecnico. I bambini poseranno per la foto ricordo, per poi scatenarsi in campo con giochi e partitelle in famiglia. La società premierà i bambini vincitori del Premio Mariotti con il miglior rendimento scolastico, a conferma dell’importanza che riveste per la società il comportamento extra scolastico dei ragazzi, per terminare il tutto con un divertente e coinvolgente Nutella Party.

La società Il Santa Sabina festeggia il 52° anno di fondazione, presentandosi al territorio con una serie di servizi: due bellissimi campi in erba sintetica, un’area tecnica, ben dieci spogliatoi con il suggello di calarsi in un luogo bellissimo, il Parco di Santa Sabina punto di riferimento per tutto il quartiere e non solo, ed a coronamento di questo impegno anche l’aver costruito una struttura fissa, La Coccinella, già diventata parte integrante di tutta la struttura. La società ha investito molte risorse nelle strutture, ma ha investito tantissimo nei giovani e nei ragazzi che compongono lo staff tecnico della società: lo Junior Santa Sabina presenta ai nastri di partenza uno staff tecnico che vanta circa il 75% dei formatori della Scuola calcio laureati in Scienze motorie e comunque tutti con qualifica di istruttore federale e con notevoli qualità ed esperienza tecnica, ma soprattutto umana e relazionale. L’ottimo lavoro della società, di concerto con i tecnici, ha permesso lo scorso anno di ottenere il riconoscimento federale di ‘Scuola Calcio d’Elite’, riconoscimento attribuito a sole quattro società del panorama regionale e che tiene conto delle componenti strutturali, tecniche ed organizzative. Dal punto di vista del servizio medico sanitario, anche per quest’anno è stata confermata la collaborazione con il dottor De Angelis, medico sociale del Perugia, che ogni mercoledì sarà presente in sede per effettuare visite gratuite a tutti coloro ne avessero bisogno.

Iniziative Per quanto riguarda invece la programmazione di carattere associativo e ricreativo, la Società prevede di confermare tutte le iniziative già intraprese negli anni passati, quali la Cena di Natale, l’Album delle Figurine, il torneo “Umbria Junior Cup”, la partecipazione al Torneo Fuori Regione, il nostro torneo “Flavio Mariotti”, il Torneo dei Genitori, la Festa di fine stagione (Giornata Rossoblù) ed il premio “Flavio Mariotti”, assegnato ai ragazzi più meritevoli in termini di comportamento e profitto scolastico.

Parola ai presidenti I presidenti dell’Asd Francesco Sportoletti e dell’Asd Junior Santa Sabina Aldo Battaghini chiosano all’unisono: «Riteniamo l’esperienza di Santa Sabina e delle due società molto positiva ed importante. Non solo per il valore che riveste nell’ambito sportivo, educando i bambini al rispetto degli avversari ed alla cultura di una semplice partita di calcio, ma alimentando una cultura sociale di integrazione ed emancipazione, che riteniamo fondamentale nella società. Il nostro impegno è quello di far sentire tutti i genitori parte di una grande famiglia, poiché sappiamo benissimo che senza il loro aiuto non sarebbe possibile realizzare gli eventi di cui sopra e non esisterebbe questo Santa Sabina. Noi vogliamo essere semplicemente uno strumento, da far utilizzare a tutti coloro che vogliono rendere migliore la società in cui viviamo. Sappiamo che ciò che ci proponiamo è molto ambizioso, sappiamo quanta fatica costi lavorare con impegno, ma sappiamo altresì che solamente intervenendo sulla cultura delle persone possiamo permettere ai nostri figli di crescere con sani principi».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250