mercoledì 23 gennaio - Aggiornato alle 08:34

Todi Appy Days, è già tempo di bilanci per la seconda edizione: «Successo anche sui social»

Per la seconda edizione di Todi Appy Days, il festival internazionale delle App che si chiude domenica a Todi, è già tempo di bilanci. Gli organizzatori, che danno appuntamento già alla terza edizione (dal 22 al 25 settembre 2016) parlano di successo e sgranano i numeri: #TodiAppyDays, l’hashtag ufficiale dell’evento ha raggiunto 6.175.559 utenti con 454 account attivi che durante il Festival hanno inviato ben 3.795 tweet. Il numero di contenuti pubblicati ha avuto il picco nella giornata di venerdì 25, quando con circa 1.800 tweet, #TodiAppyDays è entrato nei primi 10 Trending Topic nazionali di Twitter. APPyDays, l’app dell’evento, realizzata ad hoc da IQUII per vivere l’iniziativa sia in tempo reale che virtuale, ha raggiunto 1.145 download, con più di 3.500 interazioni degli utenti. Grande successo anche su Instagram, con più di 400 foto postate nei 4 giorni, e su Facebook. La pagina ufficiale vanta oltre 2.700 fan, mentre sono stati 14.169 gli utenti raggiunti dai post, con una crescita di like del 23%: solo nell’ultima settimana, il coinvolgimento degli utenti è aumentato di circa il 180 per cento.

FOTOGALLERY

Appuntamenti La maggior parte dei panel sono stati trasmessi sulla rete via Periscope, tramite collegamenti diretti e la possibilità di rivedere i contenuti video, disponibili online, anche dopo l’evento. «Il sentiment dei partecipanti e quello della rete – ommenta Fabio Lalli, direttore artistico – è stato assolutamente positivo. Un grazie va ai 210 speaker che hanno partecipato all’evento, fornendo validi spunti di riflessione e interessanti proposte per il futuro». Circa 100 nel complesso gli appuntamenti proposti fra attività, panel, incontri e seminari, tenuti nelle sale del Comune sempre piene di professionisti del settore, studenti e semplici curiosi. Tra gli appuntamenti più seguiti, con più di 80 iscritti, il percorso di formazione promosso dalla Regione («Turismo con le App»), urante il quale sono state trasmesse le competenze necessarie a ideare, progettare e sviluppare App per il turismo, il territorio e gli eventi.

Internet delle cose Bene anche il corso Intelligence and mobile computing, inserito nel nuovo indirizzo della laurea magistrale in Informatica, attivato dal Dipartimento di Matematica e informatica dell’Università degli Studi di Perugia e presentato nel giorno di apertura della manifestazione tuderte. Le app dedicate al fitness sono fra le più scaricate: Runtastic, la più utilizzata al mondo, è tornata a Todi confermando il successo dello scorso anno, con la coach Lunden Souza che ha ravvivato le mattinate in piazza del Popolo, conducendo sessioni di allenamento mattutino intense e molto partecipate. I più curiosi poi, assistiti da piloti certificati Enac, hanno potuto sperimentare il volo dei droni, facendoli volteggiare in completa sicurezza all’interno della «Todi Appy Days Arena». Molto seguite, spostando l’attenzione sulla Internet delle cose. le dimostrazioni di Aba Fablab che hanno realizzato rototipi all’avanguardia tramite stampanti 3D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.