Quantcast
giovedì 19 maggio - Aggiornato alle 07:11

Terremoto, Coop costruisce la seconda scuola prefabbricata di Norcia

Operazione da mezzo milione, Raggi: «Anche noi terremotati, supermercato inagibile ma riapriamo entro Natale»

I lavori per la prima scuola prefabbrica di Norcia (foto Fabrizi)

di C.F.

Coop costruisce la seconda scuola prefabbricata di Norcia. Dopo le Fondazioni Casse di Risparmio dell’Umbria a pensare ai bimbi della città di San Benedetto sono Coop Centro Italia e Unicoop Firenze che hanno annunciato un intervento da mezzo milione di euro per assicurare ai piccoli adeguato spazio didattico.

Doppi turni di lezione Dopo il terremoto del 30 ottobre, infatti, a Norcia non c’erano più scuole agibili e nel modulo prefabbricato finanziato dalle Fondazioni Cr dopo il sisma del 24 agosto sono quindi confluiti con doppi turni di lezione (mattina e pomeriggio) gli oltre 700 iscritti all’istituto comprensivo Battaglia, che raccoglie le scuole di ogni ordine e grado. Qui nel prefabbricato al mattino fanno lezione gli studenti delle superiori, mentre il pomeriggio tra i banchi si accomodano i bimbi delle elementari e quelli delle medie. Subito è quindi emersa la necessità di eseguire un secondo intervento con la protezione civile che aveva ipotizzato il raddoppio della scuola modulare in altezza, ossia realizzando un secondo piano.

Coop costruisce la seconda scuola prefabbricata di Norcia La svolta è arrivata giovedì pomeriggio: «I bambini delle classi elementari di Norcia avranno presto una nuova scuola. Coop Centro Italia, insieme a Unicoop Firenze, ha infatti deciso – si legge in una nota ufficiale – di finanziare il progetto di costruzione della scuola elementare per 225 bambini». Verrà realizzata una struttura portante di 700 mq, con telaio di legno così come previsto dal progetto di costruzione redatto della Fondazione Francesca Rava che consegnerà la scuola al Comune di Norcia «entro gennaio». A spiegare l’impegno è direttamente il presidente Giorgio Raggi: «Nei giorni stessi del 30 e 31 ottobre abbiamo donato generi alimentari alle mense per i primi soccorsi alle popolazioni ma oggi è tempo di pensare al futuro con l’intraprendenza della cultura nursina. La costruzione della scuola sarà sostenuta dai tanti contributi che in tutti i negozi sono stati raccolti e stiamo tuttora raccogliendo grazie all’impegno dei soci e alla generosità di clienti e dipendenti».

Entro Natale riapre supermercato E poi sul supermercato Coop di Norcia gravemente danneggiato dal sisma che ha costretto anche all’accordo sindacale per i lavoratori: «In queste settimane abbiamo potuto fornire poco servizio ai nostri soci perché – dice Raggi – anche noi siamo terremotati: il nostro negozio è infatti del tutto inagibile.Credo sia motivo di soddisfazione per i soci Coop e per tutta la popolazione poter aggiungere alla buona notizia della realizzazione della nuova scuola elementare anche quella relativa alla riapertura probabilmente entro Natale del nostro negozio, in una sede provvisoria nella zona industriale di Norcia». L’impegno è anche un altro: «Siamo un’impresa di persone e vogliamo essere al fianco dei nursini nella ripresa delle attività: per questo abbiamo valorizzato e continueremo a valorizzare l’attività degli imprenditori locali acquistando e promuovendo la vendita nei nostri supermercati dei prodotti del territorio».

@chilodice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.