lunedì 22 aprile - Aggiornato alle 14:35

Terni verde, via dell’Argine in festa e «presto riapriremo il parco Le Grazie»

Taglio del nastro per i nuovi giardini attrezzati e i nuovi parcheggi, investimento da 200 mila euro: piantati 30 alberi

Sorridenti i residenti di via dell’Argine e arterie vicine si sono occupati del rinfresco per festeggiare l’inaugurazione della nuova area verde attrezzata della quale saranno chiamati a prendersi cura: «Terni- ha detto l’assessore ai Lavori pubblici Enrico Melasecche – deve ritrovare il senso di comunità e passa anche per queste iniziative». Presentato così alla cittadinanza l’intervento realizzato con un investimento di circa 200mila euro che ha portato a nuovi parcheggi (con 51 posti auto in totale), marciapiedi e pista ciclabile. Proprio lunedì lìopera è stata completata con la messa a dimora di 30 alberi, tra tigli, aceri, lecci, ciliegi, e lagerstroemia, frutto della donazione dei cittadini nell’ambito del progetto Terni Verde: «Sta funzionando – dichiara l’assessore all’Ambiente Benedetta Salvati -, le donazioni continuano». Al taglio del nastro il sindaco Leonardo Latini: «Dopo anni siamo riusciti a portare a termine questo intervento, sono le cose belle che merita Terni e che noi ci stiamo impegnando a fare. Portiamo il bello ovunque, anche in periferia». Dita incrociate allora per due grandi parchi della città chiusi da quattro anni per ragioni di sicurezza e la Salvati: «Stiamo studiando soluzioni per restituirli alla città. Al parco Le Grazie è previsto un sopralluogo mercoledì, riaprirlo è il nostro prossimo obiettivo». L’altra area verde chiusa è via Rosselli.

VIDEO

Terni verde L’ambito oggetto di intervento si estende lungo via dell’Argine tra il ponte di viale Campofregoso e il ponte di viale Centurini. La superficie complessiva dell’intera area riqualificata è di circa 8.000 mq. Era una zona prevalentemente costituita da vegetazione spontanea sviluppatasi tra le rive del fiume Nera ed il margine della strada ed in parte occupata da orti urbani spontanei in stato di abbandono e di degrado. Lungo le sponde del fiume è stato realizzato un giardino con percorsi pavimentati, intervallati da piazzole con panchine, un tavolo pic-nic coperto da un gazebo in legno ed un’area giochi attrezzata. Il percorso ciclabile, quello pedonale ed il verde pubblico è stato opportunamente illuminato con un nuovo impianto con tecnologia led.

Piantati 30 alberi L’avviso pubblico Regala un albero alla tua città è ancora attivo e prevede una campagna di donazioni attraverso la quale il Comune chiede ai cittadini un contributo a partire da 50 euro per la messa a dimora di nuovi alberi.  In cambio si avrà la possibilità di dedicare l’albero donato e figurare in un apposito registro e soprattutto di aver contribuito a rendere Terni più verde e meno inquinata. A breve sarà possibile consultare sul portale del Comune di Terni, la pagina Terniverde che raccoglie tutte le attività riguardanti l’incremento del patrimonio arboreo atto a migliorare la qualità dell’aria. «Verrà anche messo un contatore – spiegano dall’assessorato al verde – dove verrà aggiornato il patrimonio arboreo della città. Ci sarà anche il libro verde, un libro virtuale con le informazioni sul progetto Regala un albero alla tua città con l’elenco dei donatori, la geolocalizzazione degli alberi, la possibilità di scrivere la propria dedica dell’albero donato e la possibilità di effettuare il pagamento online. Sempre all’interno del sito saranno visibili i progetti del Comune di forestazione urbana, gli interventi di rigenerazione urbana e di mitagazione ambientale».

Via della Rinascita Martedì 16 aprile 2019 alle ore 18.30 ci sarà l’inaugurazione di due aiuole di via della Rinascita riqualificate grazie al supporto della delegazione di Terni del Fai, della sezione di Terni della Fidapa Bpw Italy, del Lions club Terni Host, di Pro Natura Terni e del comitato di Terni della Società Dante Alighieri. Saranno presenti l’assessore all’Ambiente del Comune Benedetta Salvati e Paolo Rinaldi, l’ideatore del giardino; saranno lette, da due alunni del Liceo Classico cittadino, poesie sulla natura scelte dall’Associazione Gutenberg della nostra città. Le associazioni hanno voluto dare un segnale forte di collaborazione tra loro e con il Comune e hanno voluto sensibilizzare il territorio al problema ambientale sempre più urgente in tutto il mondo. L’inaugurazione delle aiuole, infatti, segue la conferenza sull’Ambiente ‘Storia dei cambiamenti climatici’ che si terrà all’Archivio di Stato di Terni nella stessa giornata alle ore 17.00, organizzata dalle suddette associazioni, in collaborazione anche con la sezione di Spoleto della Fidapa, dal Garden club di Terni che, sabato scorso ha già inaugurato un’aiuola a via della Rinascita e dal Leo club Terni, un club di giovani fortemente impegnati sul territorio. I relatori saranno Fabio Mariottini, dirigente dell’Ufficio Stampa della Regione Umbria, Giulia Margaritelli, docente presso l’Università degli Studi di Perugia e Francesco Aiello, caporedattore della Rivista micron che modererà l’evento a cui è invitata tutta la cittadinanza Maria Rita Chiassai presidente della sezione di Terni della Fidapa Italy presidente Lions club Terni Host.

I commenti sono chiusi.