martedì 11 dicembre - Aggiornato alle 07:57

Terni, Umbria film festival premia Andrea Sbarretti: la Tk-Ast e i sentimenti nel suo ‘L’operaio’

Un fotogramma de 'L'operaio'

Sarà che il tema è, come si dice, più che mai di stringente attualità, O, forse, sarà che, semplicemente, ‘L’operaio’, del ternano Andrea Sbarretti, è proprio bello. Nella diciottesima edizione dell’Umbria film festival, comunque, ha vinto il premio come miglior cortometraggio.

Il premio Il lavoro di Andrea Sbarretti racconta una storia di drammatica attualità: la crisi della Acciai Speciali Terni e come questa può incidere sulla vita di un ragazzo che lì dentro lavora. Tanto che la giuria lo ha premiato «per la capacità narrativa nel rappresentare in modo non banale e non scontato una storia che si ispira alla quotidiana attualità della perdita di lavoro».

IL TRAILER DE ‘L’OPERAIO’

La trama Andrea, giovane operaio della Acciai Speciali Terni, rischia di essere licenziato a seguito della vendita dell’Ast da parte della Outukumpu. Durante lo sciopero a difesa della fabbrica, il Sindaco di Terni, viene ferito. La Polizia afferma che a ferirlo è stato un operaio con un ombrello. Andrea si preoccupa poichè era uno dei pochi a portare l’ombrello in una giornata di sole. Per superare questo difficile periodo della sua vita, si mette alla ricerca di una compagna. La trova quasi per caso, quasi non volendolo e solo lì capirà, che le multinazionali potranno rubargli il lavoro, ma non la sua vita.

I premi Tra gli altri lavori premiati, troviamo ‘L’isola dei giusti’, un corto sulla resistenza dei partigiani e per Lego, un corto realizzato in stop-motion, giudicato anche il migliore per il web. Tra i numerosissimi cortometraggi arrivati al Festival, solo sette lavori sono approdati in finale. In competizione (tra gli altri) c’era un mostro sacro del cinema italiano: Alessandro Haber protagonista di un corto, mentre un altro lavoro portava la firma dell’autore internazionale Werther Germondari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.