martedì 17 luglio - Aggiornato alle 13:54

Terni, si sblocca la questione scrutatori: arrivano i compensi

Gli uffici della Ragioneria firmano i documenti necessari per la liquidazione delle somme dovute

©Fabrizio Troccoli. Foto archivio

Gli uffici della ragioneria del Comune hanno provveduto a sbloccare i mandati per i compensi che spettano agli scrutatori e ai presidenti di seggio impegnati nel turno di ballottaggio delle elezioni amministrative. dopo che nei giorni scorsi la questione del ritardo degli accrediti era finita agli onori della cronaca. Per il pagamento in contatti le somme sono già disponibili alla tesoreria comunale dell’Unicredit, mentre per chi ha preferito avvalersi del trasferimento sul proprio conto corrente da lunedì la valuta è disponibile.

Il sindaco «Ringrazio la ragioneria – dichiara in una nota il sindaco Leonardo Latini – per avere superato l’empasse dovuto a problemi organizzativi e di competenze che non sono di questi giorni e che sarà compito di questa amministrazione affrontare per arrivare a situazioni ben definite e pienamente funzionali».

I commenti sono chiusi.