Quantcast
mercoledì 25 maggio - Aggiornato alle 12:12

Terni partecipa a Wiki Loves Monuments 2014: «Circuito online che ci darà grande visibilità»

Giorgio Armillei

Si chiama Wiki Loves Monuments ed è un’iniziativa nata per valorizzare e far conoscere i monumenti cittadini attraverso la fotografia. Ad organizzarla è Wikimedia Italia e all’edizione italiana del concorso fotografico più grande del mondo, giunto alla quarta edizione internazionale e alla terza cui partecipa l’Italia, aderisce anche il Comune di Terni.

Le regole Fino alla fine di settembre sarà possibile collegarsi al sito internet dedicato e da lì caricare su Wikimedia Commons le immagini dei luoghi – monumenti ma non solo – che possono legalmente essere fotografati durante questa edizione: il ‘codice Urbani’ del 2004 sancisce, infatti, l’impossibilità di fotografare monumenti e diffonderne le foto senza una precisa autorizzazione da parte degli enti pubblici territoriali che li hanno in consegna.

L’assessore Giorgio Armillei, l’assessore alla cultura del Comune, spiega: «Aderiamo a questa iniziativa perché a costo zero abbiamo la possibilità di far conoscere a una platea nazionale e internazionale i monumenti più significativi di Terni, inserendoci così in un circuito online che già vede registrate e impegnate le maggiori città italiane. Per questo auguriamo buon lavoro a tutti i fotografi amatoriali e non che vorranno dare un loro contributo partecipando all’iniziativa e contribuendo a inserire in questa grande banca dati delle immagini dei monumenti italiani anche quelli della nostra città».

I monumenti La lista dei monumenti ternani fotografabili è disponibile sul sito internet del Comune e le immagini caricate per il concorso, che come tutto il contenuto di Wikipedia avranno una licenza d’uso Creative Commons CC-BYSA, potranno essere usate da chiunque, ma indicando sempre il nome del fotografo. Il concorso prevede, come primo premio, uno smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.