martedì 24 ottobre - Aggiornato alle 11:44

Terni, due liceali del Tacito vincono maratona scientifica del G7: voleranno a Brasilia e alle Maldive

Anullo Pertichetti e Ceccotti tra le squadre premiate alla Water Hack, la preside: «Da noi confronto quotidiano sulle grandi sfide del presente»

Brasilia

Mattia Anullo Pertichetti volerà a Brasilia e Francesca Sara Ceccotti alle Maldive. Ci sono anche due studenti del liceo classico Tacito di Terni tra i due gruppi di studenti vincitori della maratona scientifica Water hack, indetta per il primo forum internazionale Regole dell’acqua, regole per la vita, nell’ambito delle manifestazione per la presidenza italiana del G7.

Due studenti ternani tra i vincitori della Water hack Alla manifestazione hanno partecipato anche gli studenti ternani Angelica Acciacca, Elena Gigli, Ludovica Mancinelli, Filippo Natalini Fogliano, Giordano Piombarolo e Giacomo Giombolini, ma naturalmente ben più fitta era la schiera dei partecipanti provenienti da tredici scuole distribuite in dieci regioni. Al termine della maratona scientifica, i due progetti giudicati vincitori dalla commissione presieduta da Livia Pomodoro, già presidente del tribunale di Milano, erano stati presentati da altrettante squadre in cui erano presenti i liceali ternani Anullo Pertichetti e Ceccotti: il primo avrà l’onore di rappresentare l’Italia a Brasilia in veste di ‘ambasciatore’; l’altra sarà ospita della sede delle Maldive del Centro ricerche della Bicocca. A commentare la vittoria dei due studenti del Tacito è direttamente la dirigente Roberta Bambini: «Il risultato di Anullo Pertichetti e Ceccotti dimostra come il liceo classico di Terni si confronti quotidianamente con le grandi sfide del presente, come i due temi con cui i nostri studenti hanno vinto, ossia la gestione delle risorse idriche nelle aree urbane e la cooperazione internazionale nell’accesso all’acqua».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *