lunedì 14 ottobre - Aggiornato alle 00:43

Terni, il cinema Politeama cambia gestione: finisce definitivamente l’era Lucioli

A capo del multisala, il titolare della sala Bingo Castellani. Giovedì presentazione del filmfestival Popoli e Religioni

Una sala del politeama

di Mar. Ros.

L’esperienza della famiglia Lucioli a capo delle sale cinematografiche di Terni può dirsi definitivamente conclusa. Dal primo luglio gli eredi di Fernando, che negli anni ’90 si occupava anche del Fiamma e dell’Antoniano, ormai dismessi, e anche del teatro Verdi del quale conosciamo la condizione attuale, hanno mollato anche il più moderno cityplex Politeama di largo Falchi aprendo alla gestione di Michele Castellani, già titolare della sala Bingo che si trova nella stessa area.

Politeama Attorno al cinema, l’unico attivo nel centro della città (The Space è in via Bramante), erano circolate nei mesi scorsi le voci di una possibile chiusura; a quanto pare però, si è trattato alla fine di una semplice cessione. Da indiscrezioni infatti risulta che Castellani sia intenzionato a mantenere la stessa attività, ma come sia intenzionato a rilanciarla lo scopriremo solo strada facendo. Intanto giovedì mattina il teatro aprirà nuovamente le porte al film festival Popoli e religioni, alle ore 11 al Cityplex Politeama di Terni si terrà infatti la conferenza stampa nel corso della quale verranno fornite anticipazioni sulla tredicesima edizione del concorso, in programma dall’11 al 19 novembre 2017 e di cui si sono appena concluse le selezioni. Interverranno il vescovo di Terni Giuseppe Piemontese, il direttore dell’Istess Stefania Parisi, il direttore artistico del festival Arnaldo Casali e i rappresentanti delle autorità che patrocinano il festival, oltre che la nuova gestione del cinema.

@martarosati28

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.