domenica 22 settembre - Aggiornato alle 17:00

Terni, cinema 6D alla Cascata delle Marmore: 140 ingressi in quattro giorni

Gestione del sito turistico in scadenza, gara europea per nuovo affidamento

 

di M. R.

Poco meno di 140 curiosi hanno già indossato gli occhialini e fatto il volo sulle ali dell’uccello variopinto alla scoperta delle opere più suggestive dei Plenaristi. «Il cinema 6D, allestito nei locali della biglietteria della Cascata piace». Parola di Stefano Notari, della ‘165m Marmore falls’ che gestisce il sito turistico del salto più alto d’Europa.

Cinem a 6D Inaugurata il 7 novembre scorso, la nuova attrazione multimediale è stata apprezzata nei primi quattro giorni di apertura da 136 persone, perlopiù del Ternano. Questo il bilancio dopo due week-end dall’attivazione delle due salette cinematografiche da otto posti. Numeri destinati a salire, questo l’auspicio del gestore e del Comune di Terni, nei periodi di maggiore flusso turistico. In questa stagione, in virtù dell’accordo con Erg Hydro le fasce orarie di apertura applicate nei mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio sono riservate esclusivamente al sabato e alla domenica.

Cascata delle Marmore Ora a disposizione dei visitatori ci sono anche il museo diffuso e l’installazione permanente nell’area ticket. A fine anno scadrà l’attuale contratto in essere tra Palazzo Spada e la 165m Marmore falls che in dieci anni, ha portato alla Cascata più di 3 milioni e 800mila turisti con un picco nel 2014, quando sono stati sfiorati i 430mila ingressi. Il suggestivo salto d’acqua che lo scorso anno ha regalato figure di ghiaccio spettacolari, è salito poi recentemente alla ribalta con la scoperta di Luca Tomio nel disegno di Leonardo da Vinci.

Turismo a Terni Per affidare nuovamente la gestione del sito la giunta comunale ha approvato, su proposta dell’assessore al turismo Andrea Giuli, la delibera con il progetto del servizio e gli elaborati tecnici relativi alla gestione dell’area della Cascata delle Marmore, da assegnare con gara europea a procedura aperta. Con la delibera sono stati approvati il capitolato di gara, il disciplinare e la relazione tecnico illustrativa. L’atto sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. «Nonostante i tempi stretti – dice il vicesindaco – con un lavoro assiduo e costante degli uffici competenti siamo riusciti a mettere a punto tutti i documenti e abbiamo approvato nei termini previsti la delibera sulla gestione della Cascata delle Marmore che riveste una grande importanza per lo sviluppo turistico del territorio, puntando su un ulteriore salto di qualità dei servizi e dell’offerta turistica».

@martarosati28

 

I commenti sono chiusi.