sabato 17 febbraio - Aggiornato alle 22:36

Da Terni a Brasilia per difendere l’acqua: due studenti del Tacito tra i giovani ‘ambasciatori’

Natalini e Acciacca a marzo parteciperanno al World water forum con la ‘Dichiarazione dei giovani’ sulla risorsa idrica

Brasilia

Saranno Filippo Natalini e Angelica Acciacca gli studenti del liceo classico Tacito di Terni che voleranno a Brasilia per partecipare, insieme ad altri studenti italiani, al World water forum dove illustreranno la Dichiarazione dei giovani dell’acqua, elaborata proprio dal gruppo di studenti. Il documento è stato prodotto a margine del primo hackathon scolastico italiano, lanciato dal ministero dell’Istruzione per sensibilizzare i più giovani alle problematiche idriche. Il gruppo di studenti, tra cui quelli del liceo classico Tacito di Terni, si è misurato con le priorità relative alle risorse idriche, partendo dalle necessità locali fino ad arrivare a quelle globali, elaborando soluzioni per superare il problema. I ternani Natalini e Acciacca faranno parte del gruppo di studenti che a Brasilia illustreranno il documento. Soddisfazione al Tacito di Terni, guidato dalla dirigente Roberta Bambini, anche per l’impegno di Ludovica Mancinelli che ha, invece, lavorato con un altro gruppo di studenti per un progetto che sarà finanziato dall’Unesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *