sabato 19 ottobre - Aggiornato alle 09:07

Terni, arriva anche l’ok dalla prefettura per i giardini in memoria di David Raggi

Entro la fine di settembre il parchetto di villaggio Matteotti per ricordare il giovane ucciso in piazza

David Raggi

I giardini di via Irma Bandiera saranno intitolati a David Ragg ucciso nel 2015 in piazza dell’Olmo. La prefettura di Terni ha infatti accolto la richiesta contenuta della delibera della giunta comunale guidata dal sindaco Leonardo Latini di dedicare l’area verde di villaggio Matteotti al giovane ternano sgozzato senza motivo, che è cresciuto in questo quartiere. In una nota del Comune di Terni si legge che palazzo Bazzani ha concesso «l’autorizzazione in deroga infradecennale, valutando il profilo sociale del ragazzo e l’impatto che la tragica vicenda ha avuto nell’opinione pubblica cittadina». In particolare l’assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche annuncia che «saremo in grado di inaugurare i giardini con una cerimonia in memoria di David Raggi prima del 20 settembre», rilevando che sull’area di via Irma Bandiera a villaggio Matteotti «abbiamo addirittura investito 47 mila euro proprio nell’ottica di riqualificare una zona storicamente e socialmente importante per il territori, che così viene dotata di un parco attrezzato e ricco di giochi». Per l’intitolazione dei giardini al giovane ternano ucciso in piazza dell’Olmo era recentemente arrivato il via libera unanime e commosso del consiglio comunale, dopo che nei mesi scorsi l’omaggio a David era diventato anche terreno di scontro politico.

I commenti sono chiusi.