giovedì 27 giugno - Aggiornato alle 03:11

Tajani apre il Punto Europa di Spoleto: a cosa serve

Spazio recuperato accanto allo Sportello del cittadino

Tajani a Spoleto per il Punto Europa

Anche Spoleto ha il suo Punto Europa, accanto allo Sportello del Cittadino, che servirà a facilitare il reperimento di bandi di concorso, di schede informative su borse di studio e tirocini, di inviti a presentare proposte e, più in generale, di ogni tipo di informazione relativa alle opportunità offerte dall’Ue. In via Busetti per il taglio del nastro direttamente il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, in Umbria per due giorni, secondo cui lo sportello «permetterà ai cittadini e alle imprese di conoscere le opportunità oggi possibili in tantissimi settori, assicurando un rapporto costante con le istituzioni europee». In questa fase iniziale sarà aperto il lunedì dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.30 (in seguito l’apertura sarà dal lunedì al venerdì. Al Punto Europa anche il sindaco Umberto De Augustinis e l’assessore Alessandro Cretoni: «È stato fatto un grande lavoro, che ha permesso – sono state le parole del sindaco – la realizzazione in tempi molto rapidi dello sportello. L’amministrazione comunale e la città tutta vuole partecipare ai processi e alle opportunità che offre l’Europa». Tra le funzioni del Punto Europa anche quello di facilitare l’accesso alle banche dati comunitarie on-line; di promuovere e attuare iniziative di comunicazione pubblica sull’Unione europea e attuare, mediante l’ascolto dei cittadini, i processi di verifica della qualità dei servizi e di gradimento degli stessi da parte degli utenti.

I commenti sono chiusi.