Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 19 gennaio - Aggiornato alle 21:11

Sui tetti di Perugia a Natale un albero da 30 mila metri quadri: «Segno di rinascita»

Il progetto di videomapping prevede la proiezione di una serie di opere di Dottori. Accensione l’8 dicembre

L'Albero sui tetti

di Dan. Nar.

Gerardo Dottori, a cavallo tra il 1924 e il 1925, propose di erigere «un faro in un punto dominante della città», protagonista poi del suo dipinto «Sole sulle Torri» e quasi un secolo più tardi la sua Perugia rende omaggio all’artista e alla sua idea, con il supporto della Regione, con il progetto di videomapping «L’Ast Christmas Perugia», ideato e prodotto da Atmo, in collaborazione con Orizzonte Nove. Oltre 30 mila metri quadri di tetti saranno interessati dalla proiezione di un gigantesco albero luminoso, accompagnata da una colonna sonora che seguirà la narrazione di immagini tratte dai dipinti di vari cicli pittorici dell’artista perugino, la cui selezione è stata elaborata con gli Archivi Gerardo Dottori.

Un segnale «Questo progetto lo abbiamo fortemente voluto – ha spiegato venerdì presentando l’iniziativa il sindaco di Perugia, Andrea Romizi – per arricchire la già importante offerta attrattiva che la nostra città ogni anno realizza in occasione delle festività natalizie. Rappresenta un luminoso segnale di rinascita e ripartenza oltre che un significativo omaggio a un indimenticabile artista della nostra città come Gerardo Dottori che è stato tra i protagonisti assoluti del Futurismo». L’Ast (Albero sui tetti) ha una curiosa particolarità: per osservarlo nella sua interezza sarà necessario raggiungere la sommità di Porta Sole, il quartiere posizionato nel punto più alto del centro storico di Perugia.

Il progetto È proprio dall’affaccio di Porta Sole che sarà possibile ammirare – tutti i giorni, dall’8 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, dalle ore 17.30 alle 23 – lo spettacolo offerto gratuitamente della proiezione sui tetti di corso Garibaldi. «L’originalissimo progetto che ci ha candidato la città di Perugia – ha sottolineato Paola Agabiti, assessore alla Cultura e Turismo della Regione Umbria – non poteva che essere attenzionato dalla Regione Umbria perché si inserisce perfettamente all’interno delle nostre politiche di valorizzazione degli attrattori culturali che sono già protagonisti, in questi giorni, di un’intensa campagna di comunicazione volta a favorire un incremento di flussi turistici, durante le prossime festività natalizie, che tutti gli operatori del settore auspicano fortemente». Una sorta di incipit al progetto L’Albero sui tetti sarà presente attraverso un altro videomapping avente per tema le natività di Gerardo Dottori sulla facciata di Palazzo dei Priori – la residenza comunale della città di Perugia – e in particolare sul lato che si affaccia sulla Fontana Maggiore e la cattedrale di San Lorenzo.

L’Archivio «Appena abbiamo appreso della volontà di dare vita a questo progetto – ha affermato Francesca Duranti, vicepresidente degli Archivi Gerardo Dottori – ci siamo attivati per offrire il nostro contributo alla direzione artistica scegliendo una selezione di capolavori del maestro dell’Aeropittura futurista, che vanno da quelli conservati nel Museo civico di palazzo della Penna, al tema degli astri, fino alle Natività. A corredo dell’evento, verrà esposto presso la Sala Walter Binni (Ex chiesa Sant’Angelo della Pace) un reprint di documenti sull’idea del Faro luminoso ideato da Dottori». Il sindaco di Deruta e presidente di Anci, Michele Toniaccini, ha espresso apprezzamento per la suggestiva iniziativa di Perugia e per la volontà di coinvolgere altri territori: «Gli enti hanno bisogno di contaminarsi per portare avanti un’opera di rilancio dell’Umbria».

I commenti sono chiusi.