martedì 23 ottobre - Aggiornato alle 01:48

Stop omofobia, Terni lo dice ‘con il cuore’: tutti gli eventi

Simbolo universale dell’amore pronto ad accogliere frasi e messaggi: iniziativa Esedomani, associazione LGBTQI

 

Il 17 maggio ricorre la Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia, conosciuta nel mondo anche come Idahobit (International Day Against Homofobia, Biphobia and Transphobia). La data, storicamente significativa, coincide con il 17 maggio del 1990 quando da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità l’omosessualità venne rimossa dalla lista delle patologie mentali. Nonostante questo ancora oggi le persone omosessuali, transessuali e bisessuali sono oggetto di crimini d’odio e discriminazioni nel mondo: «Da qui nasce il bisogno sempre più forte di contrastare discriminazioni sessuali o razziste a favore di una condivisione d’amore e uguaglianza».

Stop omofobia Esedomani Terni, associazione LGBTQI della città di Terni, anche quest’anno si presenta alla comunità con una serie di iniziative finalizzate alla promozione della giornata contro l’omotransbifobia che si svilupperanno nella città e con la città il 17 e il 18 maggio 2018. Giovedì al Piazzale del Caos dalle 18.30 alle 20.00 con lo step finale del progetto Cuori aperti, un progetto aperto a tutti e che si sviluppo intorno ad un grande cuore rosso presente in bct – biblioteca comunale di Terni da lunedì 14 maggio 2018. Il cuore, simbolo universale dell’amore, si animerà e vivrà di parole, frasi, opinioni sull’omosessualità, la transessualità e la bisessualità che chiunque potrà lasciare, i contributi saranno letti al piazzale del Caos proprio giovedì, quando si esibirà il coro Stranivari con canti dedicati alla tematica della giornata. Venerdì 18 maggio invece due concerti e un djSet che si terranno al Centro Sociale ‘Germinal Cimarelli’ a partire dalle ore 22. Ad aprire la serata, il Coro Stranivari con un piccolo concerto dedicato ai presenti mentre, subito dopo, si esibirà il gruppo NUR vincitore dell’edizione del 2017 del Festival Rock L’Umbria che Spacca e a chiudere un divertente djSet dedicato al progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.