martedì 24 ottobre - Aggiornato alle 11:44

Spoleto, arrivano i defibrillatori in tutte le palestre scolastiche

Cinque dispositivi salvavita in altrettanti impianti sportivi frequentati da studenti e da associazioni sportive

Un defibrillatore

Cinque nuovi defibrillatori in altrettante palestre scolastiche di Spoleto, che si aggiungono ai 18 installati mesi fa nell’ambito del progetto Città cardioprotetta

Defibrillatori nelle palestre delle scuole I dispositivi salvavita sono stati acquistati dal Comune di Spoleto sulla scorta di quanto previsto dal decreto Balduzzi, in vigore da fine luglio, con cui si stabiliscono le linee guida di dotazione dei defibrillatori e anche l’utilizzo. In questo senso i cinque apparecchi medici sono stati destinati alle palestre scolastiche, coprendo così il fabbisogno specifico per gli spazi in questione, di giorno utilizzati dagli studenti e di pomeriggio e sera dagli atleti delle società sportive che si allenano nei medesimi. Nei mesi scorsi, comunque, Spoleto col progetto Città cardioprotetta, sostenuto da Banca Mediolanum, Lions club e altre realtà associative del territorio, era riuscita a collocare 18 defibrillatori tra farmacie comunali, Protezione civile e associazioni sportive. Ora il salvavita sarà installato anche nelle palestre delle scuole medie di San Giacomo e Pianciani, dell’istituto tecnico professionale, delle elementari Le Corone e di San Martino in Trignano: «Si tratta di un lavoro importante compiuto dall’ufficio sport del Comune – evidenzia Roberto Settimi, consigliere delegato allo sport – ora saranno poi i dirigenti scolastici ad individuare l’esatta collocazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *