giovedì 5 dicembre - Aggiornato alle 19:29

Severino tra i dieci vincitori di Wiki loves monuments: con lui l’Umbria conquista la finale mondiale

Fotografo ternano premiato a Torino per lo scatto della Bct: «Impegno civile contribuire al miglioramento qualitativo dell’enciclopedia libera»

Nicola Severino

di C.F.

Nicola Severino porta la biblioteca comunale di Terni e l’Umbria alla finale mondiale di Wiki loves monuments 2019. Il fotografo professionista ternano è, infatti, arrivato ottavo al più grande concorso fotografico italiano e mondiale per numero di immagini raccolte, indetto fin dal 2010 con lo scopo di catalogare le bellezze del patrimonio culturale. Quella di Severino è l’unica foto dell’Umbria ammessa nella top ten nazionale, come emerso sabato a palazzo Cisterna di Torino, dove sono stati svelati i vincitori dell’edizione italiana, in cui si sono sfidati 925 fotografi con quasi 26 mila scatti di oltre 13 mila monumenti, edifici storici, opere d’arte.

Foto della Bct da finale mondiale

Foto da finale mondiale  Lo scatto della Bct di Severino, dunque, sbarcherà alla finale mondiale, che coinvolge i fotografi provenienti da 47 paesi. I vincitori saranno proclamati entro la fine dell’anno, ma intanto il professionista ternano si gode il primo grande risultato ottenuto grazie «all’immagine scattata nel settembre scorso, con una Nikon D700 e una lente fissa da 24 mm», come ha spiegato a Umbria 24. Per Severino, ternano doc, è «un impegno civile contribuire al miglioramento qualitativo dell’enciclopedia libera Wikipedia anche attraverso le competenze del linguaggio visivo», fermo restando «l’orgoglio di aver portato un’immagine di Terni e dell’Umbria sotto i riflettori internazionali». Tutta la regione tifa Severino e Bct.

@chilodice

 

 

I commenti sono chiusi.