Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 00:26

Richiedente asilo trova portafogli e lo porta in polizia: «Bel gesto segnalato alla commissione per protezione internazionale»

L’episodio a Foligno dove il giovane nigeriano si è presentato in commissariato riconsegnando anche il denaro contenuto all’interno

Controlli dopo uno sbarco

Un giovane richiedente asilo ha trovato in terra davanti a un negozio un portafogli contenente 155 euro, oltre a documenti e carte di credito, e lo ha portato in commissariato a Foligno. Il proprietario è stato subito contattato dagli agenti ed è quindi rientrato in possesso dei soldi e degli effetti personali. I poliziotti, comunque, hanno verificato la posizione dello straniero, accertando che si trattava di un ragazzo di 27 anni di nazionalità nigeriana, sbarcato in Calabria nel 2015 e poi trasferito a Foligno, dove ha iniziato il percorso per ottenere la protezione internazionale. Verificando l’iter del giovane, gli uomini del vicequestore Adriano Felici hanno appreso che, dopo vari ricordi, in queste settimane la Commissione competente sta valutando la domanda del giovane che chiede di poter regolarizzare la propria presenza in Italia. E in questo senso, gli uomini del commissariato di Foligno hanno voluto segnalare il gesto compiuto dal ragazzo, affinché ne tenga conto, considerando il suo gesto leale e sintomatico di un buon livello di integrazione.

I commenti sono chiusi.