Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 00:22

Profanata nuovamente la statua della Madonnina a Perugia in via Carlo Manuali

Ad appena un anno dal precedente episodio. Rotto nuovamente il vetro dell’edicola che custodisce la statuetta

E’ stato rotto nuovamente il vetro dell’edicola della Madonnina a Perugia. E’ accaduto nuovamente in via Carlo Manuali, esattamente a un anno preciso dal precedente episodio violento. Oggi c’è un vetro rotto, come nel novembre di un anno fa. E, all’interno non c’è la madonnina. Non è stato possibile apprendere  se è stata rubata o semplicemente, chi si prende cura dell’edicola, ha provveduto a rimuoverla tenuto conto della porta in vetro andata in frantumi. In questa zona già un anno fa, alcuni residente, avevano lamentato incuria, degrado, assenza di controlli, le premesse ad atti vandalici che poi si ripetono con la frequenza che documentiamo. E’ forse giunto il tempo di apporre delle telecamere di videosorveglianza in questa zona o comunque predisporre misure di deterrenza, contro gesti vandalici e anche a tutela del culto dei residenti che a questa immagine votiva sono legati, riservando, cura, fede, attenzioni. Violarla, non è soltanto un gesto irrispettoso e quindi di profanazione verso una immagine di culto, ma è una violenza alle persone che senza infastidire alcuno, se ne prendono cura.

I commenti sono chiusi.