martedì 25 giugno - Aggiornato alle 03:52

Perugia, Villa Nanni recintata e murati gli accessi. Comune: «Ora è in sicurezza»

Completati i lavori della società proprietaria dopo l’ordinanza del sindaco per superare la situazione di degrado

©Fabrizio Troccoli

Sono terminati i lavori per blindare Villa Nanni, l’edificio nella zona del Parco Chico Mendez di Pian di Massiano oggetto di una ordinanza del sindaco dopo essere stata a più riprese oggetto di occupazione abusiva e luogo di bivacco. Se ne è occupata la società proprietaria dell’area, Percos srl, in seguito alla notifica del provvedimento. Il Comune comunica ora di aver appurato «l’avvenuto ripristino delle condizioni di decoro e sicurezza sia dello stabile e sue pertinenze».

Luogo di degrado Sopralluoghi tra il mese di settembre e ottobre scorsi, a cura del personale dell’Ufficio sicurezza urbana e ambientale della polizia locale di Perugia avevano evidenziato il «grave stato di abbandono della struttura e delle sue pertinenze tale da determinare una situazione di incuria, degrado e pericolo anche per il presunto ingresso abusivo di soggetti, senza fissa dimora». Quanto accertato ha portato all’adozione dell’ordinanza con la quale sono stati imposti alla proprietà tutta una serie di interventi tra cui «l’inibizione all’area a mezzo di recinzione ed all’immobile mediante chiusure stabili e durature di tutte le aperture, la ripulitura dell’area pertinenziale all’edificio con rimozione e smaltimento di rifiuti ivi abbandonati». Interventi appena completati.

I commenti sono chiusi.