Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 28 settembre - Aggiornato alle 08:03

Perugia, stop alla sosta selvaggia in corso Garibaldi: arrivano i paletti

Quattordici «dissuasori» saranno montati accanto a piazza Domenico Lupattelli. Tante le aree dell’acropoli vittime del fenomeno

Le auto accanto a piazza Lupattelli

di Daniele Bovi

Stop alla sosta selvaggia almeno in un’area del centro storico. Con un’ordinanza firmata nelle scorse ore dal comandante della polizia municipale Nicoletta Caponi, il Comune ha deciso di montare 14 «dissuasori della sosta» in corso Garibaldi, lungo il marciapiede che costeggia piazza Domenico Lupattelli; una delle piazze più belle dell’acropoli cittadina vittima, come tante altre aree del centro, del parcheggio selvaggio che ostacola anche il passaggio dei pedoni. I paletti sono ormai l’unico metodo per arginare il fenomeno: i «dissuasori» sono stati installati anche di fronte alla chiesa di Sant’Ercolano, altrimenti trasformata in un parcheggio, mentre altri ne arriveranno in diversi punti sensibili dell’acropoli, dove la Ztl è stata ristretta. Nei weekend, specialmente la sera, moltissime auto stazionano lungo viale Indipendenza, occupando pure i marciapiedi e i posti per i motocicli, l’intero lato destro di piazza Italia (in pratica ai piedi di Palazzo Donini e Palazzo Cesaroni), in piazza Matteotti fin quasi sulle scale della chiesa del Gesù, su ogni lato di piazza Danti e anche accanto al duomo, area per la quale la giunta varerà un progetto di riqualificazione volto anche a eliminare un fenomeno che è sinonimo di degrado urbano.

Twitter @DanieleBovi

I commenti sono chiusi.