Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 3 agosto - Aggiornato alle 20:10

Crollo a Venezia per un Grifo inguardabile, biancorossi ai playout

Pesante 3-1 lagunare con Aramu mattatore. Iemmello assente, classifica impietosa, si va agli spareggi retrocessione, al momento contro il Pescara

Federico Melchiorri in azione (Settonce)
Notizie Principali
21 - Inizia Venezia-Perugia
21.44 - Venezia in vantaggio con Aramu
22.18 - Raddoppio del Venezia ancora con Aramu
22.33 - Terzo gol del Venezia con Capello
22.36 - Accorcia le distanze il Perugia con Sgarbi
23.01 - Finita. Venezia-Perugia 3-1
Notizie Live
Ore 23.02

Finita. Venezia-Perugia 3-1. Il Grifo disputerà i playout, lagunari meritatamente salvi. Al momento l’avversario del Perugia è il Pescara (7 agosto in Abruzz0, 14 agosto in Umbria), ma bisogna attendere l’esito del ricorso del Trapani contro i due punti di penalizzazione. In caso i siciliani riottenessero un punto, retrocederebbe il Pescara ed i playout sarebbero tra Trapani e Perugia (ritorno in Sicilia), se il Trapani riottenesse addirittura due punti, sarebbe salvo ed i playout sarebbero tra Cosenza e Perugia (ritorno in Calabria)

Ore 22.53

40′ espulsoAngella per un bruttissimo fallo su Longo

Ore 22.49

39′ ultimo cambio Perugia, dentro Nicolussi Caviglia per Dragomir

Ore 22.47

37′ altra clamorosa occasione per Aramu in contropiede, il rifinitore calcia a lato davanti a Vicario

Ore 22.45

Ore 22.37

Federico Melchiorri in azione (Settonce)

Ore 22.36

26′ Accorcia le distanze il Perugia con Sgarbi, bel destro in spaccata in area

Ore 22.34

24′ nel Perugia dentro Capone per Falzerano

Ore 22.32

21′ terzo gol del Venezia, Capello si accentra e fa 3-0 con un bellissimo sinistro sotto l’incrocio. Ultimi cambi per il Venezia, dentro Riccardi e Zuculini per Lollo e Fiordilino

Ore 22.29

19′ Aramu in contropiede spreca il pallone del tris

Ore 22.26

16′ dentro Fiordaliso per Lakicevic e Suciu per Maleh nel Venezia

Ore 22.23

Scatti di Roberto Settonce dal ‘Penzo’

Massimo Oddo

Sgarbi in marcatura

Falcinelli prova il dribbling

Ore 22.22

13′ cambio Perugia, dentro Buonaiuto per Iemmello

Ore 22.20

Ore 22.18

7′ raddoppio del Venezia con Aramu, che di destro trafigge ancora Vicario

Ore 22.12

3′ clamorosa occasione per il Perugia! Mazzocchi dalla destra mette in mezzo un rasoterra perfetto per Iemmello che solo davanti alla porta, non aggancia

Ore 22.10

Via al secondo tempo, nessum cambio ulteriore. Si riprende dall’1-o per il Venezia grazie al gol di Aramu dal dischetto

Ore 22.08

Ore 21.50

Fine primo tempo: Venezia-Perugia 1-0. Con i risultati che stanno maturando, in questo momento il Perugia sarebbe ai playout da quart’ultimo

Ore 21.49

Ore 21.43

42′ rigore per il Venezia. Tocco di mano di Mazzocchi, piuttosto evidente, sul sinistro di Maleh. Dal dischetto segna Aramu

Ore 21.40

39′ clamorosa occasione per il Venezia, difesa del Perugia presa d’imbucata da Longo che entra in area e calcia di sinistro sul palo, con palla forse sfiorata provvidenzialmente da Vicario

Ore 21.36

35′ primo cambio per il Venezia, esce l’infortunato Molinaro, entra Marino

Ore 21.33

32′ primo giallo del match, per Lakicevic autore di un fallo su Melchiorri che stava entrando in area da sinistra

Ore 21.32

Ore 21.25

24′ giallo incredibile al ‘Penzo’. Prima l’arbitro fischia un rigore a favore del Perugia per tocco di spalla di Modolo sul sinistro al volo di Dragomir. I lagunari protestano, dopo qualche minuto Forneau torna sulla decisione e fa riprendere il gioco consegnando la palla ai veneziani, dopo chiaro conciliabolo con i suoi collaboratori

Ore 21.22

21′ pallino del gioco costantemente in mano ai padroni di casa, ancora alla conclusione con Lollo: palla a lato. Poi ci prova anche Aramu, destro al volo parato da Vicario

Ore 21.10

9′ ancora Venezia alla conclusione, stavolta con Longo dopo l’errato disimpegno di Angella: palla potente a lato non di molto

Ore 21.06

5′ ci prova Falcinelli col sinistro, tiro debole che non impensierisce Lezzerini

Ore 21.04

3′ lagunari subito pericolosi in avvio, destro di Fiordilino dal limite e Vicario si rifugia in angolo. Sugli sviluppi proteste veneziane per un presunto tocco di mano in area di Falasco

Ore 21

Iniziata Venezia-Perugia, Grifo in completo rosso, lagunari nel classico arancio-nero-verde

Ore 20.33

Il riscaldamento del Venezia

Ore 20.31

Ricordiamo programma dell’ultima giornata con la classifica

SERIE B, 38esima giornata (ore 21): Ascoli-Benevento, Chievo-Pescara, Cosenza-Juve Stabia, Cremonese-Pordenone, Frosinone-Pisa, Livorno-Empoli, Salernitana-Spezia, Trapani-Crotone, Venezia-Perugia, Virtus Entella-Cittadella.
CLASSIFICA: Benevento 83, Crotone 68, Spezia 58, Pordenone 57, Cittadella 55, Chievo, Pisa, Frosinone 53, Salernitana 52, Empoli 51, Cremonese, Entella 48, Venezia 47, Ascoli 46, Perugia, Pescara 45, Cosenza 43, Juve Stabia, Trapani (*) 41, Livorno 21 * 2 punti di penalizzazione, ricorso discusso il 6 agosto

Ore 20.25

Con questo articolo ricordiamo tutte le possibili combinazioni in vista dell’ultimo turno

Il Grifo si salva se… Tutte le combinazioni dell’ultima giornata

Ore 20.22

La formazione del Grifo

Ore 20.21

Oddo sorprende tutti e se la gioca a viso aperto: tridente Falcinelli-Melchiorri-Iemmello

Ore 20.20

 

Ore 20.18

La formazione dei lagunari

Ore 20.17

A fine partita il classico appuntamento con #Pallonate

Ore 20.13

Una panoramica del ‘Penzo’ a 45′ dal via

Ore 20.12

Buonasera da Venezia, stasera si conclude il campionato di serie B che emetterà i verdetti definitivi per playoff, playout e retrocessioni.
Il Perugia va a caccia della salvezza, per centrarla senza fare calcoli dovrà espugnare il ‘Penzo’, in tutti gli altri casi dovrà attendere i risultati degli altri campi

di Daniele Sborzacchi

La partita più importante dell’anno, ma anche del recente passato. Perché quella serie B conquistata nel maggio 2014 è in discussione per la prima volta in sei stagioni di cadetteria, ed allora la partita di questa sera a Venezia (ore 21), è come dire, assolutamente fondamentale. Il Grifo sarebbe al sicuro da brutte sorprese solo espugnando il ‘Penzo’, mentre con un pareggio bisognerebbe attendere i risultati degli altri campi. Per la serie, una serata da far tremare i polsi per la truppa di Oddo, uno scontro diretto sportivamente terribile. Il tecnico biancorosso dovrà fare a meno di Rosi, Gyomber e Di Chiara, con Buonaiuto in dubbio.

Così in campo al ‘Penzo’ (ore 21)
VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Lollo, Fiordilino, Maleh; Aramu; Longo, Capello. A disp.: Pomini, Riccardi, Marino, Cremonesi, Firodaliso, Zuculini, Vacca, Firenze, Suciu, Montalto, Zigoni, Monachello. All.: Dionisi
PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Mazzocchi, Angella, Sgarbi, Falasco; Falzerano, Carraro, Dragomir; Capone, Falcinelli; Iemmello. A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Righetti, Rajkovic, Konate, Kouan, Nicolussi Caviglia, Buonaiuto, Melchiorri. All.: Oddo
ARBITRO: Forneau di Roma 1 (assistenti Di Gioia e Lombardi, IV ufficiale Maggioni)

SERIE B, 38esima giornata (ore 21): Ascoli-Benevento, Chievo-Pescara, Cosenza-Juve Stabia, Cremonese-Pordenone, Frosinone-Pisa, Livorno-Empoli, Salernitana-Spezia, Trapani-Crotone, Venezia-Perugia, Virtus Entella-Cittadella.
CLASSIFICA: Benevento 83, Crotone 68, Spezia 58, Pordenone 57, Cittadella 55, Chievo, Pisa, Frosinone 53, Salernitana 52, Empoli 51, Cremonese, Entella 48, Venezia 47, Ascoli 46, Perugia, Pescara 45, Cosenza 43, Juve Stabia, Trapani (*) 41, Livorno 21 (*) 2 punti di penalizzazione, ricorso discusso il 6 agosto

I commenti sono chiusi.