martedì 11 dicembre - Aggiornato alle 07:44

‘Perugia crescita verde’, il ‘Capitini’ sposa la linea del turismo sostenibile

Fino a venerdì spazio al progetto di collaborazione tra le associazioni Produttori di Pace e Biosphera, in scena all’Istituto del capoluogo umbro

Al 'Capitini' si punta sul Turismo Sostenibile

‘Perugia crescita verde, condivisione del turismo sostenibile’, un progetto che affonda le proprie radici in ambito internazionale quello che ha preso vita grazie alla collaborazione tra le associazioni Produttori di Pace e Biosphera, in scena all’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “Aldo Capitini” di Perugia da lunedì 5 a venerdì 9 febbraio 2018. Il 2017 è stato dichiarato dall’Organizzazione Internazionale del Turismo dell’ONU l’anno del turismo sostenibile. Da qui le due associazioni umbre, col partenariato del Comune di Perugia, hanno organizzato cinque giorni di lezioni, attività e workshop ai fini di sensibilizzare gli studenti, futuri operatori turistici, alla tematica del turismo sostenibile.

La cultura del turismo sostenibile «Vi è una forte volontà – ha sottolineato la Prof.ssa Paola Ducato, Presidente dell’associazione Produttori di Pace – di diffondere e contagiare i ragazzi alla necessità della sostenibilità del turismo che, come tutte le attività umane, è fortemente inquinante. Oggi il turismo globale porta molti capitali ma è anche pericolosamente devastante per ambiente e città». Il progetto, reso possibile grazie all’impegno della professoressa Ducato e alla collaborazione del Prof. Adriano Ciani, docente di Economia agricola all’Università di Perugia e referente della comunicazione dell’associazione scientifica Biosphera, prevede lo svolgimento di dieci ore di teoria, che si concluderanno con il rilascio di un attestato, alle quali seguiranno alcune mattinate dedicate alla pratica: gli studenti avranno difatti la possibilità di visitare tre realtà di eccellenza di turismo sostenibile in Umbria.

Il concorso In linea con queste iniziative, nei prossimi giorni verrà bandito un concorso col sostegno fattivo dell’Ufficio Scolastico Regionale, dal titolo ‘Io per il turismo sostenibile’, aperto agli studenti umbri di ogni ordine e grado, che potranno partecipare con un lavoro grafico, un elaborato o un breve video. Le mattinate trascorse in aula dai ragazzi che stanno prendendo parte al progetto “Perugia crescita verde”, grazie all’interattività delle lezioni e ai workshop, sono state partecipate e produttive; con il supporto di alcune immagini, la situazione attuale del turismo sostenibile è stata messa davanti a uno specchio e sono stati analizzati casi estremi di devastazione ambientale. La presenza di esperti in materia del calibro della Prof.ssa Ducato ha permesso la riflessione sulle diverse possibilità di pianificazione della sostenibilità. «Per l’Umbria, cuore verde d’Italia – ha dichiarato in conclusione la Presidente Paola Ducato – il turismo sostenibile dovrebbe essere una bandiera da abbracciare per il rilancio della regione; una occasione in più per farsi apprezzare maggiormente dai visitatori che non la conoscono abbastanza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.