Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 8 agosto - Aggiornato alle 18:50

Perugia, altri 52 posti auto a pagamento. Ma in centro ne saranno tagliati 15 da riservare ai residenti

L’area scelta è quella del parcheggio di via san Prospero. Via gli stalli a pagamento piazza Ferri e in via san Francesco. Le novità

di Daniele Bovi

A Perugia arrivano altri 52 parcheggi a pagamento ma, in compenso, altri posteggi saranno riservati ai residenti di alcune aree del centro. A metterlo nero su bianco è la giunta comunale che nei giorni scorsi ha approvato il riassetto degli stalli di sosta in alcune zone della città.

Settore 2 In particolare dopo i lavori di riqualificazione che hanno interessato piazza Morlacchi, Palazzo dei Priori mesi fa ha soppresso otto posti a pagamento per aumentare lo spazio a disposizione dei pedoni. Con il nuovo provvedimento si punta a tutelare i residenti del settore 2, che da lungo tempo devono fare i conti con le tante auto che arrivano qui per accedere agli uffici comunali di Palazzo Grossi, al Teatro Morlacchi, all’Università o al liceo classico «Mariotti».

Le modifiche In questo quadro gli otto posti a disposizione delle auto di servizio del Comune sono stati spostati a San Francesco al Prato, mentre le ulteriori misure riguardano la soppressione di 15 posti a pagamento in piazza Ferri e di altri cinque in via San Francesco, tra i civici 2 e 10; la prima zona sarà riservata ai residenti del settore 1 e 2, mentre la seconda solo a chi risiede nel 2. Altri 24 posti a pagamento poi, sulla base di alcune esigenze sono stati cancellati negli ultimi anni tra via Palermo, via Mario Angeloni, via del Macello, via XIV Settembre e via Beccaria.

La tariffa La convenzione firmata con Sipa (la società che gestisce la sosta a Perugia) e le diverse integrazioni siglate nel 2017 e nel 2021 prevede però delle compensazioni. L’area scelta a tale scopo è quella del parcheggio all’inizio di via San Prospero, dove i 52 posti (oggi a disco orario) diverranno a pagamento; la formula scelta è identica a quella della vicina area di sosta di via Bistoni, davanti alla stazione «Cupa» del minimetrò: tariffa forfettaria di 1,60 euro dalle 9 alle 19.30 nei giorni feriali.

I commenti sono chiusi.