giovedì 9 luglio - Aggiornato alle 21:36

Pagliacci in ‘missione sorriso’ in Valnerina: giocattoli e libri per bambini

Donazione ai sindaci di Arrone, Montefranco, Polino e al commissario del Comune di Ferentillo

Giocattoli e materiale didattico per i bambini della Valnerina ternana. Questa l’ultima donazione degli instacabili Pagliacci. L’emergenza Covid ha costretto l’associazione a rinunciare alle attività in presenza per i piccoli ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale di Terni e quelli che frequentano laboratori e corsi alla Casa dei Pagliacci ma non ha fermato la voglia di stare vicino ai bambini. Lo conferma la donazione di materiale da destinare ai più piccoli ai sindaci di Montefranco, Polino, Arrone e al commissario del Comune di Ferentillo, i quattro comuni inseriti nel cratere del sisma, della Valnerina ternana.

Pagliacci in Valnerina L’associazione ha consegnato, alla presenza dei primi cittadini e del parroco di Arrone, don Davide Travagli, 200 libri nuovi per bambini e adolescenti, una sessantina di cartoni animati, materiale didattico, 60 scatole di giocattoli e 50 visiere. «È il nostro modo di esserci sempre, anche da lontano – dice il presidente, Alessandro Rossi -. In attesa che possano riprendere tutte le attività per i nostri bimbi, cerchiamo di alleggerire le loro lunghe giornate trascorse in casa».

I commenti sono chiusi.