Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 28 gennaio - Aggiornato alle 06:31

Orto botanico al Circolo lavoratori Terni, ecco il ‘museo’ della biodiversità

Laboratori, incontri e attività ludiche rivolte a scuole e curiosi di tutte le età: come prenotare le visite

È un vero e proprio museo della biodiversità a cielo aperto, l’orto botanico custodito all’interno del parco del Clt, il Circolo lavoratori Terni di via Muratori con le sue oltre 60 specie arboree, alcune delle quali dalla storia ormai secolare.

Clt Attraverso il censimento, la classificazione, la cartellinatura della flora presente, la creazione di una zona dedicata all’orto dei semplici ed una dedicata alla stagionalità dei prodotti ortofrutticoli, si è voluto dar vita ad un vero e proprio strumento didattico e di ricerca a disposizione della comunità. L’obiettivo è di diffondere quella conoscenza e consapevolezza necessarie al mantenimento della biodiversità, delle specie e degli habitat, permettendo l’equilibrio degli ecosistemi. Il Clt ha voluto inaugurare il parco raccontandone le antiche ‘radici’, ospitando visite guidate con alunni delle scuole primarie puntando così a sensibilizzare ancora di più le giovani generazioni rispetto ai temi ambientali. Le visite guidate con le bambine delle scuole del comprensorio ternano, hanno come oggetto un progetto didattico – patrocinato dal Comune di Terni e curato da Ntheractive – che dal 23 novembre ha già visto la presenza di 50 partecipanti ogni mattina suddivisi in gruppi divisi in due turni da due ore l’uno. Gli alunni e le loro insegnanti hanno dapprima svolto una lezione di un’ora di presentazione del parco e a seguire un tour esperienziale tra le gli specie botaniche presenti. Le visite delle scuole ternane stanno avendo grande successo e suscitano interesse anche per i prossimi progetti. Nei prossimi giorni il Clt sarà pronto a comunicare nuovi laboratori, incontri ed attività ludiche rivolte alle scuole e a semplici curiosi. Presso il Circolo sarà possibile avere gratuitamente una mappa del parco per orientarsi tra le 65 varietà botaniche presenti. La visita guidata gratuita al parco è possibile attraverso la richiesta via mail a [email protected], per gruppi minimo da 15/20 persone.

I commenti sono chiusi.