mercoledì 13 dicembre - Aggiornato alle 13:51

Nuovo ospedale Narni-Amelia, ministero in campo con 19 milioni: presto road map

Barberini soddisfato del summit tecnico, al via nuovi incontri per scandire tappe e tempi

Al centro Luca Barberini (foto F.Troccoli)

di Mar. Ros. e Chia. Fa.

Ministero della Salute in campo con 19 milioni per la realizzazione del nuovo ospedale di Narni-Amelia. E’ stato confermato venerdì al tavolo di Roma il quadro finanziario da 55 milioni che la giunta regionale si appresta a modificare in virtù di novità normative che hanno messo all’angolo il project financing e l’intervento dei privati. All’incontro l’assessore Luca Barberini, affiancato dal direttore generale della Usl 2, Imolo Fiaschini, ha ribadito la volontà di realizzare il nuovo nosocomio da 150 posti letto, quasi la metà dei quali riservati alla riabilitazione. Dall’assessorato regionale alla sanità, in questo senso, parlano di un primo summit molto positivo a cui ne seguiranno a stretto giro altri. Mentre si lavora con l’obiettivo di rafforzare da subito i servizi erogati dai due presidi di Narni e Amelia in attesa del nuovo nosocomio, così come richiesto dagli amministratori dei due Comuni, nell’arco di una decina di giorni al massimo dovrebbe essere definita la road map per l’approvazione del progetto esecutivo dell’ospedale da costruire. Come già emerso, l’assessore Barberini punta a definire un crono programma analitico delle tappe e delle scadenze che dovranno portare alla realizzazione del nuovo presidio, che disporrà anche di un’ala destinata a residenza sanitaria assistenziale da una ventina di posti. Nella girandola di incontri, naturalmente, verranno coinvolti anche gli amministratori locali, sorvegliati speciali sugli sviluppi tanto del piano di riorganizzazione e integrazione previsto per la prima fase, quanto sul percorso di realizzazione del nuovo ospedale.

@martarosati28 e @chilodice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *