sabato 20 ottobre - Aggiornato alle 08:22

Nasce ‘Ingorda confraternita del musetto’: «Astenersi vegetariani, magri e tristi»

Il ricavato della cena di tesseramento va per la ricostruzione di Norcia

L’iniziativa ruspante nasce da alcuni ‘ingordi’ golosi della carne di maiale del trevigiano ed è una sorta di club che mette insieme carnivori ‘senza scrupoli’ in chiave ironica e solidale.

Alcuni particolari Il ricavato della cena di tesseramento va per la ricostruzione di Norcia. In occasione del lancio dell’iniziativa hanno pensato di lanciare un messaggio con il quale chiedono di astenersi dal partecipare i vegetariani, i magri e i tristi. L’iniziativa – di cui ha dato notizia il sito Ansa.it – nasce nel trevigiano e guarda a Norcia sia per un appuntamento di solidarietà, in occasione della cena di tesseramento, si per il giorno scelto: quello di Sant’Antonio Abate, patrono dei norcini. I fondi raccolti dalla cena varranno come un aiuto alla ricostruzione di Norcia. Piatto regina della tavola sarà appunto il musetto, un insaccato realizzato con i tagli della parte del muso del maiale.

Una replica a “Nasce ‘Ingorda confraternita del musetto’: «Astenersi vegetariani, magri e tristi»”

  1. Confraternita della Pasta Fresca ha detto:

    Complimenti e ben “venuti” speriamo di incontrarci presto….. siamo anche vicini.
    la nostra è la Confraternita della Pasta Fresca.
    e siamo di San Martino di Lupari (PD)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.