domenica 29 gennaio - Aggiornato alle 23:56

Narni, Marianna Boccolini rivive in una sua fiaba premiata in un presitigioso concorso

Marianna Boccolini

di C.A.

Aveva 18 anni, Marianna Boccolini, il 18 agosto del 2010, quando perse la vita, insieme ad altri due ragazzi come lei, in un tragico incidente stradale. Sabato mattina è stata ricordata, nel corso della cerimonia di premiazione della 46sima edizione del premio ‘H.C. Andersen 2013-Il mondo dell’infanzia’, a Sestri Levante.

La poesia Durante la cerimonia è stata letta, dalla giuria, una fiaba che Marianna scrisse in terza elementare, a 8 anni. Sì, perché Marianna si è sempre contraddistinta a scuola per lo zelo e gli ottimi risultati e per la sua vena artistica. In terza media vinse il premio Corradi, con un tema sul razzismo e partecipò due volte al festival CavourArt, esponendo i suoi dipinti. Nel marzo 2011 è stata presentata una raccolta di suoi scritti e dipinti dal titolo ‘Un semplice ricordo, il cui ricavato sosteneva l’attività di Medici senza Frontiere. Quando è deceduta, aveva appena terminato il penutlimo anno del Liceo Classico PNI, con ottimi risultati. Il suo professore di lettere commentò la scomparsa della sua alunna dicendo che «era l’esempio di come l’humanitas, l’insieme di quei valori eterni insiti nella nostra civiltà, possa fermentare all’interno di un cuore».

L’evento Il Premio Hans Christian Adersen – Baia delle Favole, per fiabe inedite, si svolge a Sestri Levante dal 1967. E’ un riconoscimento importante ed ambito non solo in Italia, ma anche a livello internazionale.
In passato, il Premio Andersen ha visto protagonisti e giurati del calibro di Italo Calvino, Alberto Moravia, Sergio Zavoli, Peppino De Filippo, Mario Soldati, Emanuele Luzzati.

Il Premio Le fiabe sono valutate da un’autorevole giuria, presieduta da David Bixio, fondatore del premio e della quale  fa parte anche Anthony Majanlahti, scrittore e storico, discendente di Hans Cristian Andersen. l Premio Hans Christian Adersen – Baia delle Favole, per fiabe inedite, si svolge a Sestri Levante dal 1967. E’ un riconoscimento importante ed ambito non solo in Italia, ma anche a livello internazionale. In passato, il Premio Andersen ha visto protagonisti e giurati del calibro di Italo Calvino, Alberto Moravia, Sergio Zavoli, Peppino De Filippo, Mario Soldati, Emanuele Luzzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.