lunedì 6 aprile - Aggiornato alle 14:28

Narni, da Forza Italia attacco frontale alla Regione: «Bugie sull’ospedale unico con Amelia»

La firma del protocollo per l'ospedale

di M.To.

L’attacco è frontale e di una violenza inusuale. Il vice coordinatore ternano di Forza Italia, Sergio Bruschini, spara a palle incatenate contro la Regione, accusata di non dare seguito agli impegni relativi alla nascita dell’ospedale unico di Narni-Amelia.

L’ultimatum «Se nel nostro comprensorio di Narni ed Amelia, entrò un mese, non vengono definiti soldi certi e piano finanziario con inizio cantierabilita del nuovo ospedale – chiede Bruschini – va rotto il patto, peraltro mai rispettato dalla Regione, del ospedale unico Narni-Amelia. Prima che lo faccia la Regione lasciandoci senza più nessun servizio».

Il precedente La richiesta, spiega Bruschini, è motivata da «quanto è successo a Passignano e Città della Pieve, ove l’ospedale unico è stato cancellato e sono rimaste le strutture esistenti,riconvertite e rifunzionalizzate».

L’allarme Il rischio che si corre a Narni e ad Amelia, secondo Forza Italia, «è che dietro a questo paravento del patto, del documento sottoscritto e mai rispettato dal 2004, ove era previsto un organo di controllo che mai ha controllato nulla, si rischi di veder cancellati totalmente i nosocomi esistenti ormai sempre più in affanno».

L’accusa Perché secondo Bruschini «la Regione sulla scorta del nuovo ospedale chimera, lascia andare i servizi sugli ospedali esistetti e a questo punto va rispedito al mittente questo processo assurdo». I consigli comunali, dice Forza Italia, «tempo un mese, se non ci sono novità – piano finanziario e soggetti attuatori con cantierabilita della nuova struttura – decidano di destinare ad una riconversione corposa le strutture esistenti, integrandole con Terni, centro di eccellenza. In questo caso i 18 milioni di euro previsti dal fondo nazionale potrebbero esser sufficienti ad avere sia a Narni che ad Amelia delle strutture che, integrando le funzioni, possano svolgere in modo moderno e funzionale le specificità a cui sono destinati».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.