sabato 8 agosto - Aggiornato alle 05:37

Mezza Umbria selezionata tra le cinque mete turistiche più gay friendly

Scelte fatte da Gay Friendly Italy, il network creato da Gay.it e dedicato al mercato turistico Lgbt+

Tramonto sul Trasimeno (foto © Giorgio Brusconi)

«Imperdibile» una tappa al lago Trasimeno, mentre San Damiano ad Assisi viene definita una «meta magica». Sono soltanto due degli angoli di Umbria, «da sempre tra le regioni più amate», selezionati da Gay Friendly Italy, il network creato da Gay.it e dedicato al mercato turistico Lgbt+, che ha suggerito cinque itinerari alle coppie e ai gruppi che intendono andare in vacanza.

Trasimeno imperdibile Oltre a Rimini, Ancona, il Cilento, ci sono la bassa Toscana e soprattutto l’Umbria, con il lago Trasimeno che viene inserito in entrambi i percorsi turistici. In particolare, lo specchio d’acqua dell’Umbria è consigliato come partenza di un viaggio che prevede un passaggio a Chiusi, a San Casciano dei Bagni, Abbadia e Piancastagnaio. Dopodiché largo all’Umbria «pronta a regalare ancora una volta una vacanza in Italia con gusto e all’insegna della natura, cultura e storia». Il network Gay Friendly Italy sostiene che il modo migliore per visitare la regione è scoprirla è «on the road toccando Perugia, Spello e Bevagna», mentre «la tappa lungo le sponde del lago Trasimeno è appunto imperdibile» e «San Damiano ad Assisi, meta magica che vi darà l’opportunità di vivere degli scorci d’estate incredibili». Tra le altre cittadine dell’Umbria segnalate ai turisti Lgbt+ vengono raccomandate anche «Gubbio, Todi e Foligno».

Gli itinerari Non tutti i turisti potranno visitare quest’estate le meraviglie della Toscana, ma moltissimi viaggiatori Lgbt+ nostrani potranno scegliere tra due itinerari unici ed esclusivi per vivere appieno la Toscana gay-friendly a partire da quest’estate. Il primo partendo dal Lago Trasimeno arrivando fino a Chiusi per poi concludere il viaggio on the road a San Casciano dei Bagni. Il secondo da Abbadia a Piancastagnaio, e qui che si ha la possibilità di ammirare alcuni dei borghi più belli d’Italia. Cosa aspettarsi ancora da quest’estate? L’Umbria: una delle regioni da sempre più amate è pronta a regalare ancora una volta una vacanza in Italia con gusto e all’insegna della natura, cultura e storia. Il modo migliore per scoprirla è on the road passando per Perugia, e poi Spello e Bevagna. Imperdibile la tappa lungo le sponde del Lago Trasimeno, e di San Damiano ad Assisi, una meta magica che vi darà l’opportunità di vivere degli scorci d’estate incredibili. Da non perdere anche Gubbio. Todi e Foligno.

I commenti sono chiusi.