mercoledì 23 gennaio - Aggiornato alle 08:32

Insegnante criticato da alcuni genitori perché gay: «Rinuncio all’incarico dopo illazioni squallide»

Insegnante criticato da alcuni genitori perché gay: «Rinuncio all'incarico dopo illazioni squallide»

Insegnante omosessuale criticato da alcuni genitori lascia l’incarico. Arriva dalla zona del Trasimeno e in particolare dall’istituto comprensivo di Passignano e Tuoro, la storia del maestro di danza trentunenne che da anni lavora con le scuole in questione attraverso progetti didattici, ma che per questo anno scolastico ha deciso di fare un passo indietro, spiegando sulla propria pagina Facebook di «non voler più accettare l’incarico a seguito dell’ignoranza di chi sarebbe pronto a esonerare dal progetto i propri figli a causa del mio stile di vita».

«Illazioni squallide» Il giovane parla di «fatti gravi che ledono la dignità umana» emersi a quanto pare in una riunione tra alcuni genitori attraverso «illazioni squallide» che avrebbero a che fare esclusivamente con l’orientamento sessuale dell’insegnante. Da qui la decisione di sfilarsi, rinunciando ad attività progettate per gli alunni e richieste dell’istituto comprensivo, alle «maestre con cui ha collaborato» e a «quei genitori che hanno sempre avuto fiducia» l’insegnante indirizza parole di affetto e rispetto.

«Lascio l’incarico, spero si facciano un esame di coscienza» Valore, quest’ultimo, che evidentemente ha sentito venir meno negli ultimi giorni: «Non si tratta di un pettegolezzo, ma della mia vita per la quale ho tanto combattuto, cercando di far comprendere a chiunque mi stava vicino quello che realmente ero e quanto valevo. Ora – scrive – sentirmi giudicare in un foglio di carta dove ogni genitore può decidere o no se far fare un’attività al proprio figlio non mi sta bene, per loro provo semplicemente pena e spero si facciano un esame di coscienza. Mi dispiace, ma a questo punto la mia serenità viene prima di ogni altra cosa, anche io ho una dignità e una famiglia da tutelare».

 

3 risposte a “Insegnante criticato da alcuni genitori perché gay: «Rinuncio all’incarico dopo illazioni squallide»”

  1. io ha detto:

    L’insegnante di mio figlio ha gli occhi verdi. Non credo sia idoneo all’insegnamento, non vorrei che poi diventassero gli occhi verdi anche a mio figlio.
    Devo assolutamente fare una riunione con gli altri genitori al piu’ presto per produrre una lettera grammaticalmente incerta da mandare al dirigente scolastico.
    Questi con gli occhi verdi se stanno allarga’…

  2. Giulio Torresi ha detto:

    A me risulta che la cosa sia nata in ambito parrocchiale.. Se così fosse …sarebbe una cosa ancora più terribile..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.