martedì 23 luglio - Aggiornato alle 20:18

Gran finale della Corsa all’Anello: tutto pronto per corteo storico e la sfida

Domenica cavalieri dei terzieri si affronteranno in duelli sul nuovo Campo. Poi fuochi d’artificio e proiezione sulla facciata del Comune

Gran finale della Corsa all’Anello con la sfida di domenica pomeriggio alle 16 al nuovo Campo de li Giochi. Qui la giostra equestra prenderà il via dopo l’arrivo del corteo storico, che partirà da piazza dei Priori alle 14,30. Atteso il sorteggio degli scontri delle tornate tra i cavalieri dei terzieri Mezule, Santa Maria e Fraporta che si affronteranno in una serie di avvincenti duelli. La gara consiste nell’infilare con la lancia un anello sospeso su un braccio meccanico, con ciascun fantino chiamato a battere quello dell’altro terziere sul tempo per arrivare prima a infilare l’anello di 10 cm da prendere al galoppo. La 51esima Corsa all’Anello beneficia del nuovo Campo de li Gioco, dove sarà incoronato il vincitore: lo scorso anno a dominare è stata Santa Maria che vanta 23 anelli d’argento vinti, seguita da Mezule con 17 anelli e da Fraporta con 9. La festa di Narni si concluderà domenica sera alle 21.30 con la cerimonia di chiusura che prevede i fuochi d’artificio e la proiezione di un emozionante video sulla facciata del palazzo comunale.

I responsabili della scuderia del terziere Mezule Simone Galletti e Federico Minestrini schiereranno in campo Mirko Concetti che correrà su Speak Indy, Ernesto Wilmi Santirosi che monterà Epesi Frasi e Tommaso Finestra che correrà su Amaldra. La riserva del terziere bianconero è Filippo Quadraccia che avrà a disposizione Lighted Place.
Santa Maria con Diego Cipiccia (che è anche uno dei tre cavalieri del terziere arancioviola) correrà su Spirit of Fall e schiererà Tommaso Suadoni su Bell Exhibition e Marco Diafaldi su Regina Carolina . La riserva sarà Marco Bisonni che avrà a disposizione Dovadola. I responsabili della scuderia del terziere Fraporta Edoardo Secondi e Federico Grillini metteranno in campo Luca Paterni su Receptivo, Gioele Bartolucci su A Tinte Forti e Mattia Zannori su Oro Y Plata. La riserva sarà Luca Chitarrini che avrà a disposizione Receptivo.

Sabato mattina, poi, è arrivato il patto di gemellaggio tra Narni e Osilo (Sassari) che pure ha una giostra equestre. Il sindaco di Narni Francesco De Rebotti e quello di Osilo Giovanni Ligios si sono impegnati ad avviare un percorso di coordinamento tra le due amministrazioni e le altre istituzioni, pubbliche e private, che in Italia conservano la tradizione delle giostre equestri e ne curano la tutela, organizzazione e promozione sia sotto il profilo storico e sociale, che sotto quelli culturale, turistico ed economico: «I due Comuni – si legge nel gemellaggio – rappresentano l’espressione istituzionale di due antiche comunità, eredi di secolari tradizioni culturali e consuetudini popolari. Tra di esse, spicca per importanza sociale e come momento identitario la Corsa all’Anello, competizione equestre in cui, con specifiche caratteristiche e tradizioni peculiari, sono esaltati i valori dell’abilità, della forza, del coraggio e del sacrificio, condivisi dal cavaliere e dal suo cavallo e simboleggianti lo spirito della comunità che li esprimono e ne sono rappresentate».

I commenti sono chiusi.