Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 21 ottobre - Aggiornato alle 17:32

Fontana dello Zodiaco, al via ultimi ritocchi: 79 mila euro dai fondi per l’impianto sportivo a Collestatte

Canaletta di sfioro e restyling del marciapiede, Pd: «La giunta riservi la stessa attenzione anche alle periferie»

Ultimi ritocchi per il completamento della fontana dello Zodiaco di piazza Tacito. Da Palazzo Spada fanno sapere che con una delibera approvata mercoledì 13 ottobre dalla giunta comunale e proposta dall’assessore ai Lavori pubblici Benedetta Salvati sono stati finanziati 79 mila euro per gli ultimi interventi che riguardano il monumento. Nello specifico i soldi serviranno per realizzare una nuova canaletta di sfioro in acciaio inox e per la sistemazione del marciapiede che circonda la fontana stessa. «La spesa – si legge nel testo della delibera – potrà essere finanziata andando ad utilizzare gli stanziamenti previsti per i lavori di completamento dell’impianto sportivo di via della Fonte, per i quali sono in corso gli aggiornamenti progettuali per cui il programma degli interventi non potrà che
slittare all’anno 2022».

Canaletta di sfioro Uno degli interventi sarà la costruzione di una nuova canaletta di sfioro in acciaio inox, da posizionare all’interno della sezione della vecchia canalina che «per la sua inaccessibilità, conformazione e stato di danneggiamento, non può più garantire la tenuta stagna».

Sistemazione del marciapiede Il secondo intervento previsto sarà la sistemazione del marciapiede che circonda la fontana. In questo caso l’intervento prevede «il riallineamento dei blocchi monolitici esterni del vecchio marciapiede della fontana, al fine di dargli continuità, rimuovendo le insidie dovute al cedimento del terreno di posa, carente di adeguate opere di fondazione».

Fondi dal campo di Collestatte Circa 22 mila euro per lavori di demolizione della parete esterna della
vecchia canalina in cemento armato, più di 36 mila euro per la nuova canalina in acciaio inox e quasi 8 mila per il marciapiede esterno. «Gli interventi saranno eseguiti nell’immediato con risorse – spiega l’assessore Salvati – che entro l’anno non sarebbero comunque potute essere impegnate altrimenti nell’ambito delle attività dei lavori pubblici». Al via anche i lavori per il rifacimento della pavimentazione della parte della piazza verso viale della Stazione. «Dopo un impegno così importante per il restauro della fontana dello Zodiaco, insieme ai tecnici, abbiamo deciso d’intervenire per garantire che il lavoro fatto non vada a deteriorarsi in pochi anni: questo è l’obiettivo dell’inserimento della canalina in inox. Allo stesso tempo vogliamo rendere bella la fontana anche nelle sue componenti esterne, come il marciapiede che è anch’esso molto particolare e che deve essere adeguatamente sistemato per far da contorno a un monumento come la nostra fontana di piazza Tacito»

Partito democratico «La fontana monumentale dello Zodiaco in piazza Tacito è un’opera di grande rilevanza, anche identitaria, per la città e per i cittadini. Ne eravamo consapevoli quando negli anni 2010-2011, sindaco Di Girolamo, ci impegnammo per mettere in campo un progetto di restauro e recupero che l’attuale amministrazione ha ricevuto in eredità. Ne siamo consapevoli oggi, nella convinzione che l’ultimazione dei cantieri debba essere obiettivo condiviso e prioritario. A patto, però, che non ci si distragga rispetto alle innumerevoli altre emergenze della città. Solo nelle ultime settimane sono stati dirottati sulla fontana ulteriori fondi per 300 mila euro, recuperati dalla sicurezza stradale e dal progetto di recupero della piazza di Gabelletta. È di ieri l’annuncio di un impegno di spesa per ulteriori 79mila euro. L’auspicio è che la fontana venga presto riconsegnata alla città e che la stessa attenzione e la stessa prontezza di intervento dimostrate rispetto a piazza Tacito la giunta Latini la riservi anche alle periferie e ai temi più stringenti per la vita politica, sociale, economica di Terni». Così in una nota Giulia Piccioni, la responsabile cultura del Pd di Terni.

I commenti sono chiusi.