giovedì 9 luglio - Aggiornato alle 02:44

Foligno, Sigismondi nominato amministratore apostolico della Diocesi

Il neo vescovo di Orvieto e Todi: «La gratitudine verso il popolo folignate me lo domanda»

Gualtiero Sigismondi

Monsignor Gualtiero Sigismondi, neo vescovo di Orvieto e Todi, è stato nominato dal Papa amministratore apostolico della diocesi di Foligno da lui guidata fino al nuovo incarico. «Compito dell’amministratore apostolico – spiega Sigismondi che a lungo è stato vescovo della città della Quintana – è di governare la Diocesi con i diritti, le facoltà e gli obblighi di un vescovo diocesano, benché in forma vicaria, ossia a nome del Papa». «Questa chiamata – ricorda ancora – mi è giunta mentre mi preparavo a sciogliere gli ormeggi, per salpare verso Orvieto-Todi. Non ho esitato ad accoglierla con cuore libero e ardente, non solo perché l’obbedienza me lo chiede, ma anche perché la gratitudine verso il popolo folignate me lo domanda. Mi dispongo a continuare, seppur in veste di amministratore apostolico, il mio servizio episcopale a Foligno, per il tempo che il Santo Padre riterrà necessario e nelle modalità che la guida della Diocesi di Orvieto-Todi e il compito di assistente generale di Azione cattolica italiana renderanno possibili».

I commenti sono chiusi.