Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 19 settembre - Aggiornato alle 13:36

Ferentillo, ancora stop arrampicata per verifica geologica «ma riapertura vicina»

Il sindaco: «Ordinanza chiusura prorogata ma sopralluogo positivo». Sul tavolo l’interrogazione dell’opposizione

di M.R.

È fiduciosa che possano tornare fruibili entro un mese la falesia di arrampicata e il parcheggio sottostante, ma all’esito del sopralluogo tecnico di lunedì si è trovata comunque costretta a prorogare l’ordinanza di interdizione la sindaca di Ferentillo Elisabetta Cascelli che avrebbe in programma un intervento sulla parete con annessa instituzione di scuola di arrampicata, tale da renderla una vera e propria palestra a cielo aperto per gli appassionati della disciplina di tutte le età. Ad ogni modo ora prima di tutto c’è da sciogliere il nodo del pericolo caduta massi segnalato dal commissario straordinario del governo ai fini della ricostruzione nei territori interessati dagli eventi sismici del 2016. Secondo quanto concertato dagli intervenuti ingegneri Anas, tecnici dell’esecutivo nazionale e dell’ente locale, sul posto, anche al netto dei lavori effettuati nel 2017, è opportuno procedere a verifica da parte di un geologo esperto. La prima cittadina è chiamata comunque a riferire dettagliatamente sull’argomento nell’aula del consiglio comunale. Dal 27 agosto scorso sulla sua scrivania giace l’interrogazione degli esponenti del gruppo ‘Armonia, solidarietà e sicurezza per Ferentillo’, Sebastiano Torlini, Enrico Antonio Duilio Riffelli e Domenico Leonardi.

 

I commenti sono chiusi.