Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 01:01

È umbra la portavoce nazionale del Forum del Terzo settore: «Stop diseguaglianze e sussidiarietà circolare»

Vannessa Pallucchi, spoletina di 55 anni, eletta dall’assemblea: tra le priorità il «completamento della Riforma»

Vanessa Pallucchi

È umbra la portavoce nazionale del Forum nazionale del Terzo settore. Si tratta della spoletina Vannessa Pallucchi, già al vertice di Legambiente nazionale, ed eletta ieri nell’ambito dell’assemblea nazionale organizzata a Roma.

Vanessa Pallucchi portavoce nazionale del Forum nazionale Combattere le diseguaglianze, affermare un modello di sussidiarietà circolare, spingere per il completamento della Riforma: sono queste le priorità di Pallucchi, 55 anni, che ha anche sottolineato la necessità di «proiettare il Forum verso il futuro, e renderlo pronto a cogliere le nuove e complesse sfide che ci attendono. Per questo motivo – ha aggiunto – il Forum dovrà adeguare il proprio modello organizzativo e di funzionamento, al fine di valorizzare ulteriormente tutte le ricche e diverse esperienze dei vari soggetti che lo compongono e che in generale compongono il Terzo Settore e il Forum stesso, unitamente a un nuovo protagonismo del territorio, a partire dai Forum regionali e territoriali». In questo senso, per la neo portavoce «si pone forte e non eludibile la questione del sostegno agli Enti del Terzo Settore a garanzia della sostenibilità e prosecuzione delle proprie attività e servizi, soprattutto dopo le difficoltà emerse dal post-pandemia».  

Sisti: «Per percorso di Spoleto sarà interlocutore autorevole» A salutare l’elezione di Pallucchi è anche il sindaco Andrea Sisti, che ha accolto l’incarico della concittadina con «orgoglio, perché – ha detto – conosco o l’impegno di Vanessa sia all’interno di Legambiente come vicepresidente nazionale, sia all’interno del Forum stesso, di cui è stata coordinatrice della consulta tematica dedicata a Istruzione ed educazione». Il neo primo cittadino di Spoleto, poi, ha parlato di una «duplice soddisfazione, perché non solo a una nostra concittadina vengono riconosciuti i giusti meriti per le competenze acquisiste in tanti anni di serio e preparato impegno civile, ma anche perché, in questo nuovo percorso che punta a fare di Spoleto una città della cultura della sostenibilità, avremo un interlocutore sicuramente autorevole con cui confrontarci e che potrà senza dubbio arricchire il nostro bagaglio di conoscenze».  

Pd Spoleto: «Auspichiamo condivisione» A parlare di un «riconoscimento dell’impegno, delle capacità e della dedizione, che Vanessa ha sempre profuso nei ruoli che ricopre e ha ricoperto», è anche il Pd di Spoleto che «auspica di trovare momenti di condivisione attraverso iniziative pubbliche a sostegno del Terzo Settore in sintonia con Vanessa Pallucchi alla quale auguriamo i più sinceri auguri di buon lavoro».  

I commenti sono chiusi.