Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 5 febbraio - Aggiornato alle 11:40

È morto Merlino il lupo del Parco dei Sibillini simbolo di speranza

Era stato salvato da piccolo dalla rogna e dopo che il branco lo aveva abbandonato

Il lupo Merlino

Addio a Merlino il lupo del Parco dei Sibillini simbolo di speranza. Il re dell’Appennino è morto il 4 dicembre nel Centro faunistico di Castelsantangenlo sul Nera dove viveva dal 2009 quando è stato salvato da Massimo Dell’Orso, il custode degli animali del Parco scomparso prematuramente nel 2018, e dalle veterinarie Noemi Orazi e Monica Ferrari. Merlino, all’epoca cucciolo, era stato abbandonato dal branco ed è stato soccorso a Cascia, in condizioni molto critiche. Il lupacchiotto era molto magro e stremato da una grave forma di rogna. Le cure del personale del Parco gli hanno permesso praticamente di rinascere, «ma non avendo potuto ricevere gli insegnamenti del branco, necessari per cavarsela in natura, ha dovuto trascorrere la sua vita nel centro faunistico», è scritto in una nota dell’ente, che ricorda anche come «la notorietà di aumentò dopo il terremoto del 2016, che colpì duramente il territorio dei Sibillini danneggiando pesantemente anche il Centro faunistico».

I commenti sono chiusi.