domenica 18 agosto - Aggiornato alle 17:29

Design di scarpe, la miglior giovane promessa è un 19enne di Gubbio

Edoardo Battellini dell’istituto Bernardino di Betto di Perugia vince il concorso internazionale per giovani stilisti ‘Un Talento per la scarpa’

Il progetto del vincitore

La migliore promessa nel design di calzature è un 19enne umbro studente al Liceo artistico Bernardino di Betto di Perugia. Dopo due anni con vincitori d’Oltreoceano, il concorso internazionale per giovani stilisti ‘Un Talento per la scarpa’ va a Edoardo Battellini di Gubbio, che ha realizzato il migliore lavoro sul tema “Urban chic: la decollété irrompe nello street style”. Il suo elaborato è stato giudicato il numero uno sui 124 partecipanti giunti da Grecia, Spagna, Messico, Colombia, Germania, Usa, Romania, India, Polonia, Turchia, Argentina,Marocco, Ucraina, Albania, Perù, Israele, Russia, Macedonia,Senegal, Cina, Pakistan e Thailandia.

Vince anche la Bernardino di Betto Battellini farà un periodo formativo al Cercal e sei mesi in una delle aziende calzaturiere associate a Sammauroindustria, oltre a un rimborso spese di 4 mila euro. Al secondo posto, per il secondo anno consecutivo, lo spagnolo Luis Felipe Alvarez Torres di Alicante. Premiata anche la sua scuola, l’Istituto Bernardino di Betto di Perugia, sulle otto partecipanti (5 dall’Italia, 3 estere da Messico, Colombia, Polonia).

Edoardo Battellini

La premiazione Il vincitore, insieme ai segnalati, sarà a San Mauro Pascoli, in provincia di Forlì-Cesena, alla premiazione venerdì prossimo 14 giugno alle 21 a Villa Torlonia. A seguire performance degli Streetdance Hip Hop e Break dance. Il concorso, organizzato da Sammauroindustria, che raggruppa le principali aziende calzaturiere del distretto di San Mauro Pascoli (Casadei, Gianvito Rossi, Giuseppe Zanotti, Pollini, SergioRossi, Tgp), insieme al Comune di San Mauro Pascoli e alla scuola internazionale di calzature Cercal, in collaborazione con Unindustria di Forlì.

 

I commenti sono chiusi.