Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 29 gennaio - Aggiornato alle 17:16

Covid, in Umbria quadro in miglioramento ma vaccinati con quarta dose sotto la media

Il monitoraggio della fondazione Gimbe relativo alla settimana 6-12 gennaio: in calo incidenza ogni 100 mila abitanti e nuovi casi

La Microbiologia di Perugia (©Fabrizio Troccoli)

Un quadro in miglioramento ma ancora una copertura con la quarta dose di vaccino inferiore alla media nazionale. È questo lo scenario di cui parla la fondazione indipendente Gimbe nell’ultimo monitoraggio, relativo alla settimana 6-12 gennaio, sulla diffusione del Covid in Umbria. Per quanto riguarda i nuovi casi, migliora l’incidenza per 100 mila abitanti (207,9) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-43,9 per cento) rispetto alla settimana precedente. Sopra la media nazionale invece i posti letto in area medica (30,8 per cento) e in terapia intensiva (7,9 per cento) occupati da pazienti Covid.

I dati La popolazione con più di cinque anni che non ha ricevuto alcuna dose di vaccino è pari al 9,5 per cento (a fronte di una media nazionale del 10,7) cui aggiungere un 1,2 per cento di temporaneamente protetti in quanto guariti dal Covid da meno di 180 giorni. Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 23 per cento, 7 punti in meno rispetto alla media. Venendo alle ultime 24 ore, secondo i dati della Regione sono 84 i nuovi casi, trovati analizzando 127 tamponi molecolari e 401 test rapidi antigenici. Stabile il numero dei ricoveri: 164 dei quali 7 (+1) in terapia intensiva. Da registrare poi un nuovo decesso, che porta il totale a 2.379. In tutto sono oltre 2.800 le persone in isolamento, con una diminuzione di quasi 800 unità rispetto a lunedì della scorsa settimana.

I commenti sono chiusi.